Stiamo confrontando vari siti per aiutarti a trovare il nostro prezzo migliore…
Strutture trovate: 0Siti confrontati: 233

Hotel Azzorre (Portogallo)

Hotel Azzorre

Scopri incredibili hotel economici a Azzorre, Portogallo. Vai su trivago, compara offerte e trova sistemazioni davvero convenienti

  • Regione
  • Azzorre: trova il tuo hotel ideale!
  • Prenota a un prezzo incredibile!

Azzorre - Top destinazioni

AL PRIMO SGUARDO

Se il tuo ideale di vacanza è costellato da panorami mozzafiato da godersi nell’esclusiva intimità che solo un’isola con pochi turisti, molti marinai e amanti dei viaggi, può regalarti insieme al suo clima bellissimo, montagne verdissime, spiagge “nerissime” avvolte da tante ed azz(o)urrissime ortensie allora sei pronto per questo viaggio immerso nel blu Oceano Atlantico. A 1.500km al largo di Lisbona si estendono nove isole portoghesi di origine vulcanica: semplicemente le Azzorre! L’incanto di un arcipelago dalle multi cromatiche sfumature, abbracciato da crateri, laghi e grotte e disseminato di fiori, come un tesoro della natura ancora custodito ed intatto senza eguali, è quanto troverai in quest’ultimo avamposto dell’impero portoghese delle terre d’oltremare. Pronto quindi a lasciarti coccolare e stupire dall’ospitalità dei suoi abitanti e dal tranquillo stato di relax che aleggia su tutte e nove le isola? Allora sei pronto per le tue vacanze nelle Azzorre.

CULTURA

Incastonate nella vastità azzurra dell’Atlantico, quindi Madre Natura ti invita ad esplorare non una, bensì nove terre di straordinaria di straordinaria bellezza: da est, dall’isola di Santa Maria costellata da spiagge dalla lucente sabbia, bagnate dal mare tiepido, ai vigneti piantati sui pendii a forma di anfiteatro; da São Miguel, l’isola più grande con i suoi ammalianti laghi, (Lagoas das Sete Cidades e Lagoa do Fogo) fino alla’energia del sottosuolo che “esplode” nei numerosi geyser, nelle acque termali, nei laghi di origine vulcanica, oltre che nel succulento Cozido das Furnas , un bollito di carni che si cucina lentamente sottoterra.

Nel Gruppo Centrale, poi, le isole di Terceira , São Jorge , Pico, Faial, Graciosa si dispongono armoniosamente nel mare azzurro dove potrai ammirare le balene e i delfini che fanno capolino tra le onde.

Nel gruppo occidentale, l’isola di Flores , con le sue cascate e i suoi laghi vulcanici affascina e cattura, mentre Corvo, l’isola in miniatura, ha nella parte centrale un vasto cratere che accoglie numerose specie di uccelli provenienti sia dal continente europeo che da quello americano.

Cucina

Se ti è già venuta una gran voglia di scoperta potresti accompagnare il gusto dell’avventura a quello per la… gastronomia: nelle Azzorre il piatto forte è la genuinità! La tradizione culinaria è infatti molto radicata e l’isolamento geografico ha rappresentato per le Azzorre un’occasione per sviluppare un ricco menù di piatti tradizionali di ottima qualità, grazie anche all’enorme numero di materie prime che territorio e natura possono offrire.

Sulle isole sono molto apprezzate le minestre e le zuppe sempre accompagnate da un pezzetto di chouriço , la salsiccia piccante delle isole, un vero must in tutto il Portogallo. Tra le zuppe, immancabile la Sopa do Espirito Santo , preparata con brodi di carne, pane raffermo, carne lessata e qualche foglia di menta fresca. Abbondante e freschissimo, il pesce viene preparato in tutti i modi, ma il preferito dagli abitanti è sicuramente il bacalhau che è anche il piatto nazionale portoghese. Un altro piatto immancabile è il polvo guisado , il polpo lessato, ed ottima è anche l’ estepada , uno spiedino di cernia servita con gamberi e boca negra , un grosso pesce rosso velenoso, che viene sapientemente tagliato e grigliato. Insomma qui alle Azzorre tutta la bellezza del blu mare ti riempie gli occhi, lo spirito ma anche… la pancia!

Festival ed eventi ricorrenti

Pensavi forse che l’affermazione “un’isola in festa” fosse solo un modo di dire? Beh preparati a rimanere stupito e soprattutto a trovare la reale e concreta conferma di questo concetto.

Parti da Terceira dove potrai goderti appieno le Feste del Divino Spirito Santo , che si svolgono intorno ai pittoreschi impérios e sono intensamente vissute nel corso delle otto settimane che intercorrono tra la Pasqua e la Domenica della Trinità: nelle diverse località dell’isola si succedono animate cerimonie e banchetti. Sempre qui, poi, nel periodo di Carnevale hanno luogo le Danças de Carnaval , singolare manifestazione di teatro popolare dalla durata di tre intensissimi e divertentissimi giorni.

Ad Agosto e Settembre, invece, meta festaiola per la tua vacanza diventa Praia da Vitória che presenta una programmazione irresistibile: dalle Feste di Praia dedicate a giochi ed esposizioni taurine alle Feste della Vigna e del Vino che si tengono a Biscoitos , terra di grande tradizione vinicola. Tra Settembre e Ottobre, infine, il palco principale si sposta ad Angra do Heroísmo scenario di due importanti festival musicali: l’AngraRock, appunto, ed AngraJazz.

Insomma chi più ne ha più ne… festa!!

CLIMA E ATTIVITÀ

Ora, nella tua ricerca spasmodica di hotel, villaggi vacanze ed alberghi sulle isole Azzorre ti sarà sicuramente venuto il cruccio e il dubbio del tempo atmosferico. Bene sappi che ovunque tu abbia scelto il tuo B&B o abbia visto i vari appartamenti, il clima delle Azzorre rimane sempre piacevolmente molto mite. La caratteristica del suo clima è quella di essere subtropicale ed oceanico, fresco per molti mesi e piacevolmente caldo in estate: dunque non si tratta certo di un paradiso tropicale ma trovandosi in pieno oceano Atlantico alla stessa latitudine della Sicilia e della Calabria esso risulta più temperato e piacevole delle due italiche regioni.

E con un clima così temperato che tende ad accoglierti dolcemente ed una natura tanto incontaminata quale posto migliore delle Azzorre per le innumerevoli attività all’aria aperta? Tutto l’arcipelago offre percorsi costituiti da sentieri tracciati all’interno di un quadro naturale di straordinaria bellezza e di inesauribile ricchezza botanica, specialmente per quanto riguarda la foresta endemica ed offre l’opportunità di osservare manifestazioni di attività vulcanica e di provare i benefici delle acque termali. L’offerta è ampia quanto lo è la vivissima forza della natura: dal bird-watching, al golf, dalle passeggiate a cavallo o in bicicletta fino alle attività sulle 4x4.

DA NON PERDERE

Nove isole per un arcipelago tutto da osservare, scoprire ed ovviamente vivere. Eccoti dunque qualche “pillola” su gli “imperdibili” delle Azzorre: Terceira:

Come suggerisce il nome, Terceira è la terza isola dell’arcipelago, sia per dimensioni, che per abitanti. Il capoluogo di Terceira è Angra do Heroism così chiamato perché nel 1829 i suoi abitanti affrontarono con coraggio le feroci truppe dell’usurpatore Michele, ambizioso del trono. Il cromatismo del centro storico con le sue case tutte addossate l’una all’altra e decorate con balconi in ferro battuto, (diventate patrimonio mondiale Unesco nel 1983) fa straripare di luce tutta la zona, mentre i riflessi del mare esaltano la chiesa blu della Misericordia, incastonata nel porticciolo protetto dal possente monte Brasil, vero e proprio polmone verde oltre che meta di svago per gli abitanti: da non perdere dalla cima dell’altura è il belvedere, una ben segnalata passerella spettacolarmente sospesa sull’ immenso panorama di Terceira.

Faial:

In trenta minuti di aereo da Terceira, si arriva agilmente a Faial uno dei miglior porti dell’arcipelago, attrezzato soprattutto per gli impavidi navigatori solitari che, ricchi di storie da raccontare e vento nei capelli, qui attraccano decidendo di sorseggiando un ottimo gin nel bar Sport Peter, vera icona delle Azzorre. Crocevia per commerci e turismo, nel porticciolo è ben radicata un’usanza tutt’ora ancora in auge: tutti i velisti che fanno sosta lì lasciano un segno del loro passaggio, dipingendo un piccolo quadrato del molo impreziosendolo con colori e scene marine, una vera meraviglia! Proseguendo dritti per la strada principe si arriva agevolmente a Porto Pim, il luogo decantato dalle rime di Antonio Tabucchi “Donna di Porto Pim”, assiduo ospite di questi luoghi.

Pico:

Soli sette km e sei già sull’Isola di Pico, dominata dal vulcano omonimo alto 2320 metri, la cima più alta del Portogallo. L’Isola di Pico è la seconda più grande delle nove principali isole dell’Arcipelago e grazie alla ricchezza del terreno del Monte Pico, che in realtà è un vulcano con ampie tracce di colate laviche di epoca storica, e all’ambiente oceanico, le pendici sono parzialmente coltivate a vitigni, i quali, per la loro posizione e la ricchezza produttiva, sono stati inseriti nella lista dei patrimoni dell’Umanità UNESCO. Le rocce, nere e lucide, che hanno regalato all’isola il soprannome di Isola Nera, si affondano nel mare quasi a sfidare le enormi onde atlantiche, il tutto mentre l’intenso verde dei vitigni, protetti dai muretti di basalto fanno da scenario incantevole ed incantato di questo meraviglioso paesaggio.

Vuoi sapere di più su queste città? Dai un’occhiata alle guide relative:

Terceira *

Porto Pico *

Faial

Vulcani incantati, mari di ortensie e distese oceaniche dall’incommensurabile bellezza: questo e tanto tanto altro sono le Azzorre, un patrimonio per tutta l’umanità.

Azzorre - Altre top destinazioni

Queste fantastiche destinazioni sono a portata di click

Altre top destinazioni