Hotel Zanzibar, Tanzania

  • Lista completa hotel a Zanzibar
  • Trova il tuo hotel ideale a Zanzibar!
  • Prenota a un prezzo incredibile!
In caricamento
Vedi più hotel
Hotel Zanzibar

Zanzibar: un sogno ad occhi aperti

Tra le vacanze da sogno di moltissimi turisti, l’isola di Zanzibar appartiene alla Repubblica della Tanzania. A soli trenta chilometri dalla costa, con un clima tropicale che va da nord a sud dell’isola. E’ chiamata anche isola delle tartarughe giganti, essendo abitata da grandi testuggini. È stata dal 1500 colonia dei portoghesi. Isola famosa per lo spietato commercio di avorio e di schiavi terminato, solo in parte, per merito degli inglesi nel 1800. Oggi sono molte le etnie che convivono tra loro a Zanzibar mitigate ormai alle abitudini e ai costumi occidentali. I dissidenti restano i Masai, guerrieri e cacciatori, che restano comunque relegati in zone poco accessibili.

ZANZIBAR PER TUTTI

Zanzibar, l'isola delle spezie, lascia il segno due volte: ti sorprende quando arrivi e ti rimane nel cuore quando parti. Quando si pensa a Zanzibar, una piccola isola al largo della costa orientale dell’Africa, si pensa spesso ai viaggi di nozze, agli hotel a 5 stelle ed a un grosso buco nelle tasche. Questo perché molta gente non sa che Zanzibar è un’isola aperta ai viaggiatori “di ogni tasca".

Dormire a Zanzibar è davvero un’impresa possibile! Per i più parsimoniosi ci sono a disposizione numerosi B&B, mentre per i turisti che non vogliono farsi mancare nulla, tanti sono gli hotel di lusso che mettono a disposizione la formula all inclusive come il meraviglioso Royal Zanzibar Beach. Zanzibar è un vero e proprio angolo di paradiso con spiagge perfette fatte di sabbia bianca che si fondono in acque azzurre cristalline, con una cultura e con una storia così abbondanti che entrano nelle ossa. Nungwi situata nell’estrema parte settentrionale di Zanzibar, viene spesso definita la spiaggia più bella dell’isola. Una lunga lingua di sabbia candida, mare turchese e palme.

Insomma, Zanzibar rientra proprio in quelle descrizioni un po’ stereotipate del “paradiso sulla terra". Il mare di quest’isola al largo della Tanzania è uno dei più belli al mondo con tutte le sue incredibili tonalità di blu. Zanzibar è una realtà a sé stante; immaginati di svegliarti a pochi passi dalla spiaggia nel delizioso hotel Sahari e fare un tuffo nella cultura del posto, assaporandone l’ottima e nutriente cucina swahili. Zanzibar è profumi, è sapori. Spezie di una varietà infinita, frutti esotici, incontri ravvicinati con scimmie, tartarughe giganti e delfini.

IL CUORE DI ZANZIBAR

Non si deve andare a Zanzibar senza esplorare il suo interno e il suo cuore pieno di storia. Non c'è nessun altro posto al mondo che racchiuda in se tanto carisma, esotismo, fascino sottile della decadenza, come Stone Town. La città di pietra che rappresenta la parte più antica della città, dichiarata patrimonio dell'umanità dall’UNESCO. Al suo interno si trovano edifici di grande interesse, in un miscuglio di stili diversi: abitazioni moresche e arabe, tra cui spiccano il Palazzo delle Meraviglie e il Forte Arabo, moschee e palazzi in stile coloniale. Stone Town rappresenta il centro economico di Zanzibar, un tempo tappa fondamentale per la via delle spezie ed il commercio degli schiavi. Animata e colorata da numerosi bazar dove puoi trovare prodotti tipici locali.

Il Palazzo delle Meraviglie di Zanzibar è tra i più belli dell’isola. Imponente e maestoso, formato da tre piani impreziositi da giganteschi colonnati, pavimenti di marmo e splendidi portoni intarsiati. È uno dei primi edifici di tutta l’Africa orientale e ospita al suo interno un museo pubblico in cui sono conservate collezioni permanenti di oggetti legati alle tradizioni e alla cultura locale. Vale la pena visitare anche l’antico Forte Arabo, costruito anticamente per difendere la città dai portoghesi, ospita oggi lo Zanzibar Cultural Center.

Girando per le vie del centro storico, si rivive la gloria dei sultani arabi. Un’atmosfera del tutto surreale quando si entra all’interno delle grandi moschee, di cui la più importante è quella nota come Misikiti Mkubwa, con interni ricchi di splendidi intarsi in ebano. Per non allontanarti dal centro e godere appieno dell’accoglienza locale, l’hotel ideale è sicuramente il Warere Town House, economico e caratteristico, situato proprio nella Stone Town di Zanzibar.

CURIOSITÀ SU ZANZIBAR

In molti non immaginano che Zanzibar abbia dato i natali a uno dei personaggi musicali più celebri di tutti i tempi: il cantante dei Queen, Freddie Mercury. Nasceva il 5 settembre 1946 al Government Hospital di Stone Town Farrokh Bulsara, era questo il suo vero nome. Nelle viuzze del centro ha vissuto i suoi primi anni di vita e la sua casa è oggi tappa obbligatoria di curiosi e ammiratori, che vi si fanno fotografare davanti per conservarne il ricordo. Lì vicino si trova il Mercury’s, famoso ristorante dedicato proprio al cantante.

Un altro personaggio che lega il suo nome all’isola è l’esploratore britannico David Livingstone che ha dato il nome all’omonimo edificio, noto appunto come la Casa di Livingstone. Si tratta di un’elegante residenza vicino Stone Town, costruita in origine per il sultano e utilizzata in seguito dai missionari e dagli esploratori europei come punto di partenza per le loro spedizioni sul continente africano. Tra questi, anche Livingstone nel 1866, iniziò da qui la sua ricerca delle sorgenti del Nilo.

Zanzibar può regalarti un soggiorno indimenticabile nell’Africa che non ti aspetti. Colori, profumi e sapori esotici che restano impressi nella mente di tutti quelli che ci vanno e non vedono l’ora di ritrovarli. Se sei ancora indeciso sulla tua meta, non farti prendere dai dubbi, stai scegliendo il posto giusto!

Gamma di prezzi

da ‎18€a ‎1.352€

Hotel spiaggia