Hotel San Francisco, Stati Uniti

  • Lista completa hotel a San Francisco
  • Trova il tuo hotel ideale a San Francisco!
  • Prenota a un prezzo incredibile!
Ordina per
In caricamento
Vedi più hotel
Hotel San Francisco

San Francisco, una città dallo sconfinato fascino

 

Ci sono posti che portano con sé una tale mole di immagini, storie, luoghi, personaggi che non basterebbero milioni di parole per descriverli. San Francisco è uno di quei rari posti nel mondo dove il viaggio diventa un percorso sovraccarico di significati nuovi ad ogni bellissimo, spigoloso angolo della città. La morfologia spettacolare che la porta a stagliarsi su un sistema di colli e colline e che dona visuali che squarciano il cuore sulla baia sempre avvolta da candide, incerte nuvole che ben si sposano con il carattere della città, le stradine che si arrampicano con fatica, perfette e deliziose, i tram che si rincorrono conservando gli sgargianti colori di decenni or sono, casette graziose che una accanto l’altra si danno di gomito con colori inusuali, i migliaia di quartieri così uguali e così diversi, riverberi di sfide per le libertà civili, lo spirito hippie che ancora aleggia nella zona di Haigh Ashbury, le viste incredibili dal Golden Gate Bridge. A San Francisco sai da dove cominci ma non sai né dove finirai né quando. Una città così colma di personalità che un mese potrebbe non essere necessario per visitarne tutte le anime. Poi, dopo quel mese, ti capiterà di sederti ad un bar, con un abitante locale che conosce la storia recente di San Francisco come le sue tasche. E a quel punto le leggende della città si faranno vive e avrai la sensazione che ancora non hai compreso nulla della città e che vuoi fermarti lì per sempre ed ascoltarne le mille storie. Le storie che ne fanno il cuore culturale ed economico della California e degli Stati Uniti tutti. Un posto unico al mondo.

 

PARTI DA UNION SQUARE MA NON SAI DOVE ARRIVI

 

C’è poco da pensare e molto da agire. A San Francisco basta poco per far scattare la magia. Metti piede in città e ti ritrovi nel mezzo di una giostra che gira e gira, fatta di miriadi di colori, personaggi, saliscendi, fotogrammi, emozioni. Non perdere tempo, lascia il tuo bed and breakfast The Inn San Francisco metti lo zaino in spalla e comincia questo speciale viaggio. Da dove se non da Union Square? I tram vintage si lanciano in ciclici harakiri tentando di arrampicarsi sui ripidi colli della città mentre il viale si staglia lungo con i suoi bellissimi edifici, i suoi negozi succosi e la vita quotidiana di San Francisco a sfilare con il solito unico charme. Da qui ci si può arrampicare sulle strade impervie che costeggiano la zona e risalire attraverso un paesaggio urbano che man mano si dirada lasciando spazio a splendide aree residenziali con grandi case che espongono il simbolo della pace e terrazze impavide che propendono verso l’indimenticabile baia di San Francisco. Ti troverai prima che te ne possa accorgere a solcare il suolo di Russian Hill, un quartiere di splendida fattura da cui potrai godere di panorami sorprendenti e perderti nella tranquilla e affascinante atmosfera della città, con i suoi caffè graziosi, i suoi ristorantini esclusivi e le sue strade armoniose. Ti troverai di punto in bianco di fronte la casa di Jack Kerouac, laddove il grande scrittore americano scrisse parte del suo capolavoro “Sulla strada”: una bellissima citazione presa del libro recita così: “A quel tempo danzavano per le strade come pazzi, e io li seguivo a fatica come ho fatto tutta la vita con le persone che mi interessano, perché le uniche persone che esistono per me sono i pazzi, i pazzi di voglia di vivere, di parole, di salvezza, i pazzi del tutto e subito, quelli che non sbadigliano mai e non dicono mai banalità ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi d'artificio gialli che esplodono simili a ragni sopra le stelle e nel mezzo si vede scoppiare la luce azzurra e tutti fanno «Oooooh!»”.

Kerouac non è altro che un modo per calarsi in tutto e per tutto nell’anima di questa città che serba in sé numerosissimi eventi e fatti storici recenti che hanno cambiato il mondo come lo conosciamo oggi. L’animo spensierato dell’America arrembante degli anni ’60 e lo spirito estremamente avventuroso e rampante che accompagna la California sin dagli albori della sua nascita: San Francisco fa rima con tendenza, entusiasmo, correnti, cambiamento perpetuo, storia, ombelico del mondo. Continua il tour attraverso i colli fantastici e ti troverai davanti alla famosissima Lombard Street fatta di numerosi tornanti esaltati da composizioni floreali incredibili. Poniti a valle e avrai la possibilità di ammirare una delle strade più famose al mondo che scende giù come un meraviglioso serpente indemoniato. Scendi attraverso Lombard Street fino a incontrare l’atmosfera beatnik che si respira a Little Italy, un quartiere dal fascino irresistibile a due passi dal grazioso hotel Boheme. Ad li là dei bellissimi bar e caffè e ad un’atmosfera splendida con vie dai nomi italianissimi e boulevard di grande bellezza, avrai la possibilità di respirare a pieni polmoni i riverberi di un movimento letterario di grandissima potenza come la Beat Generation, di cui lo stesso Kerouac con altri grandi come il poeta Ginsberg furono protagonisti indiscussi. Fai un giro alla libreria City Lights, proprio accanto al meraviglioso Caffè Vesuvio e avrai l’idea esatta di cosa si sta parlando. Un’esperienza meravigliosa che cattura nel profondo l’anima artistica e rivoluzionaria di questa immensa città.

 

COLLI SPLENDIDI, MOLI FANTASIOSI E LA TENEBROSA ALCATRAZ

 

San Francisco è un viaggio nel viaggio. Ci sono posti innumerevoli che vale la pena visitare, scenari sempre nuovi ad attenderti, la magia è intensa nell’aria e facile è perdersi in itinerari che destano emozioni come in poche altre città al mondo. Che tu sia un viaggiatore solitario avventuroso che alloggia in uno dei numerosi ostelli della città o che sia stato ammaliato dalla scelta numerosa e variopinta degli alberghi che puntellano la città, non potrai comunque sfuggire ad un tour della Coit Tower, una torre bianca e orgogliosa che si erge nel centro della città a due passi dallo splendido hotel Nikko San Francisco regalando una vista incredibile sia sui grattacieli imponenti del centro, sia sulla pittoresca baia, sia sul tenebroso isolotto che ancora oggi ospita l’oramai dimesso famigerato carcere di Alcatraz. Una delle parti più meravigliose della visita alla Coit Tower, al di là del panorama in sé della torre, è la scalata al piccolo colle che la ospita. Una scalinata fantastica tra case e appartamenti decorati in maniera deliziosa, creature floreali bellissime e un connubio tra natura e contesto urbano che ti farà sentire in pace col mondo, nonché un forte desiderio di adottare San Francisco come patria perpetua da qui agli anni a venire. Una volta sceso dal colle recati verso Fisherman’s Wharf ed in particolare al Pier 39. Questo molo rappresenta un mondo fantastico di ristoranti fantasiosi e negozi di souvenir e ospita al suo fianco degli stupendi e rumorosi leoni marini su apposite banchine. Lo spettacolo è davvero unico e imperdibile e stai pur sicuro che, se starai viaggiando con famiglia al seguito, ai tuoi bambini si illumineranno facilmente gli occhi.

Da Fisherman’s Wharf partono anche i tour per Alcatraz: per quanto turistica possa sembrare, questa è sorprendentemente un’escursione davvero piacevole e preziosa. Oggi Alcatraz è un isolotto posto al centro della Baia di San Francisco adornato da specie floreali davvero graziose e un clima molto più ospitale dell’oppressione che richiamavano a sé queste rive fino a pochi decenni fa. Alcatraz era il carcere ad alta sicurezza più controllato e sicuro al mondo e riuscire ad evaderlo prevedeva davvero una strategia ingegnosissima. Tuttavia, qualcuno riuscì nell’intento e sarà bello per te, una volta sull’isolotto scoprire come. Attento però! Prenota il tour con qualche mese in anticipo, altrimenti potresti davvero rischiare di riuscire a visitare Alcatraz solo con un melanconico sguardo attraverso i binocoli del Pier 39.

 

IL GOLDEN GATE BRIDGE, UN POSTO DOVE LASCERAI UN PEZZO DI CUORE

 

E poi arriva lui, quel gigante immenso che si staglia a qualche chilometro di distanza dal centro città di San Francisco, un’opera mastodontica che ti catturerà il cuore per sempre, imprimendoti la sua stazza e immensità nella mente. Se starai alloggiando in uno dei residence o magari all’hotel Hilton San Francisco Union Square di San Francisco guardati per bene intorno e cerca un posto dove poter affittare delle comode biciclette. Il Golden Gate Bridge si trova all’interno di uno splendido percorso in bicicletta: le palpitazioni del tuo cuore si faranno più intense mano a mano che ti avvicinerai al cospetto del ponte. Sicuramente avrai visto milioni di foto dello stesso ma stai pur sicuro che l’effetto che fa una volta sotto di esso è qualcosa di letteralmente inspiegabile. Prima di salire per il colle da cui aver la possibilità di salire sul ponte vero e proprio il consiglio è di indugiare, mettere su una bella playlist musicale, e goderti la vista di questo gigante rosso che collega mastodontici giganti naturali. Ora che sei pronto per solcare il colosso, con la tua bicicletta percorrilo tutto e arriva dall’altra parte. Il vento sarà forte e amichevole e la traversata non troppo faticosa: la vista che otterrai all’altro lato del ponte comunque sia farà dimenticare qualsiasi fatica. San Francisco in lontananza ti ammiccherà e sembrerà quasi volerti dire ”ora sì che hai la possibilità di ammirarmi in tutta la mia bellezza”. Sono momenti davvero indimenticabili quelli che vivrai visitando uno dei simboli più forti degli Stati Uniti nel mondo. Come detto in precedenza, San Francisco è un viaggio nel viaggio. E il Golden Gate Bridge è il raccordo tra realtà e sogno.

 

HAIGHT ASHBURY E LE ATMOSFERE HIPPIE DEL GOLDEN GATE PARK

 

Dopo le emozioni del Golden Gate Bridge ci sono altre tappe altrettanto imperdibili. Dopo un veloce tour nel coloratissimo quartiere di Castro, roccaforte della comunità omosessuale, recati nella zona di Haight Ashbury, a due passi dal Beck’s Motor Lodge e tuffati nell’autentica atmosfera hippie degli anni ’60. Questo quartiere nei decenni recenti è stato il vero cuore della cultura hippie. Musicisti come Jefferson Airplane, Grateful Dead Janis Joplin vivevano tutti a poca distanza dall’intersezione tra Haight e Ashbury, la scena musicale era floridissima e il movimento hippie visse i suoi momenti migliori rendendo il quartiere un luogo sociale di grandissimo fermento incentrato sui valori più autentici di tutta la cultura ad esso legata. Ancora oggi la psichedelia e lo spirito del quartiere si ravvisano in numerosi negozi e caffetterie della zona, e effigi col simbolo della pace ancora riaffiorano nei dintorni. Percorrendo tutta l’area infine ti troverai nei pressi di uno dei negozi di dischi musicali più grandi del mondo, l’Amoeba. Un tour in questo universo a sé è necessario e l’acquisto di un album potrà essere un bel regalo per i tuoi cari. Superato l’Amoeba ti troverai proiettato nel bellissimo e grandissimo Golden Gate Park, un parco dove di respira in pieno l’essenza di San Francisco. Non sarà strano imbattersi in hippie locali e nemmeno trovarsi nel bel mezzo di un evento di meditazione collettiva dove centinaia di persone in silenzio cercano con la mente di raggiungere luoghi ignoti ai più. Bellissimi giardini giapponesi si possono visitare all’interno del parco, un altro mondo nel mondo che si può visitare in questa città dalle infinite risorse. Ci sono molte parole da spendere per San Francisco ma la cosa più saggia da fare è una ed una soltanto: prenota il tuo viaggio, un posto per dormire il più affine ai tuoi bisogno e goditi una settimana a San Francisco. Sarà uno dei viaggi più gratificanti in cui potrai mai imbatterti.



San Francisco è una delle destinazioni più popolari tra i viaggiatori.

Gamma di prezzi

da ‎28€a ‎2.247€