Vedi più hotel

    Baldinini : in breve

    Un ambiente accogliente e di design che sorge direttamente sulla spiaggia, dove l’azzurro intenso del mare accende i colori caldi degli armoniosi e raffinati interni. All'interno, affacciato sulla spiaggia, il GB Restaurant in cui si incontrano innovazione e tradizione romagnola. Questo e molto altro ancora è Baldinini Hotel, per un soggiorno con stile.

    Contatti

    Via San Salvador 65, 47922, Rimini, Italia
    Telefono: +390(541)721225 | Fax: +390(541)724037 | Homepage ufficiale

    Adatto per

    • Gay friendly,
    • Viaggiatori con animali

    Servizi principali

    • Gratis Wi-Fi nella hall
    • Gratis Wi-Fi in camera
    • Piscina
    • Spa
    • Parcheggio
    • Animali ammessi
    • A/C
    • Ristorante/ Trattoria
    • Bar dell'hotel
    • Palestra

    Tutti i servizi

    Servizi dell'hotel
    • Accesso diretto alla spiaggia
    • Ascensore
    • Bar dell'hotel
    • Bar dell'hotel in spiaggia
    • Parcheggio
    • PC con internet
    • Reception 24 ore su 24
    • Ristorante
    • Sala riunioni
    • Servizio di concierge
    • Servizio di lavanderia
    • Servizio in camera
    • Stanze per non fumatori
    • Terrazza
    • Wi-Fi gratis nella hall
    • Wi-Fi nella hall
    Servizi della camera
    • Aria condizionata
    • Asciugacapelli
    • Bagno con doccia
    • Bollitore
    • Cassaforte in camera
    • Internet
    • Riscaldamento
    • Scrivania
    • Telefono
    • Terrazzo/Balcone
    • TV
    • Wi-Fi gratis in camera
    • Wi-Fi in camera
    Accessibilità
    • Accesso per sedia a rotelle
    Per bambini
    • Lettini/Culle
    Attività sportive
    • Noleggio bici
      (in loco, gratis)

    Arrivo/Partenza

    • Arrivo: 15:00
    • Partenza: 10:00

    Valutazione complessiva
    Valutazione trivago Rating Index ® basato su 536 recensioni presenti sul web
    93/100
    • Expedia
      100/100
    • Hotels.com
      100/100
    • altre fonti
      92/100
    93 di 100 basato su 536 recensioni
    Lido San Giuliano

    Lido San Giuliano

    Il lido San Giuliano si trova a Rimini in via Ortigara. Si estende lungo 60.000 mq e si compone di quattro aree che prendono i nomi dai venti (maestrale, tramontana, scirocco e libeccio). La spiaggia occupa 40.000 mq e non manca la zona verde dove trascorrere momenti di relax. A disposizione della clientela vi sono cabine, ombrelloni, lettini, bagni, docce all’aperto, docce calde all’interno di cabine e ben 4 nursery. La balneazione si svolge sotto la supervisione di 30 bagnini ed è presente anche un servizio vigilanza in spiaggia per l’intera giornata. E' dispobibile un’area giochi per i piccini e campi di basket, tennis, volley, bocce e calcetto per trascorrere le giornate all’insegna dello sport. Il divertimento è assicurato dal gruppo dell’animazione e non di rado vengono organizzati spettacoli di danza e di artisti. Nell’area denominata maestrale è concesso l’ingresso agli animali domestici. All’interno del lido è presente una libreria, si possono noleggiare pedalò e barche a vela e non mancano i bar che offrono i servizi di ristorazione e di pizzeria con sottofondo musicale. In zona vi sono diversi hotel e strutture ricettive atte ad accogliere i turisti.

    Mostra di più
    Mostra meno
    Castel Sismondo

    Castel Sismondo

    Il Castel Sismondo Malatesta deve il suo nome al signore della città di Rimini che lo progettò e lo fece costruire a partire dal 1437 con la consulenza persino del Brunelleschi. La struttura del castello è stata pensata per essere nello stesso tempo palazzo signorile e fortezza. Posto in una posizione elevata era visibile da tutta la città con le sue torri quadrate e le mura imponenti, con le quali si ergeva dal fossato come simbolo di potere. L'accesso verso Rimini era rappresentato da un ponte levatoio in legno. Il castello è caratterizzato da archi acuti e molti inserti in marmo, tra i quali epigrafi, e cortine con merlature. Gli interni della residenza signorile aveva dorature e intonaci realizzati coi colori dei Malatesta, cioè verdi e rossi, affreschi ed arazzi che dovevano abbellirla. Nel '800 il castello ha ospitato la caserma dei Carabinieri ed in seguito è stato riempito il fossato e sono state abbattute le mura esterne. Dopo il restauro è adibito a sede di mostre dal 2000 grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini.

    Mostra di più
    Mostra meno
    Amintore Galli

    Amintore Galli

    Il Teatro Amintore Galli si trova a Rimini, in Piazza Cavour al civico 21. Sorge in un’area di interesse storico e architettonico, nelle vicinanze di Palazzo Garampi, di Palazzo del Podestà e della Piazza Malatesta con la Rocca Malatestiana. La sua realizzazione risale al 1843 per opera dell’architetto Luigi Poletti, noto per avere realizzato altri edifici teatrali, che rifacendosi all’architettura vitruviana ha conferito al teatro un’impronta classica greco-romana realizzando così un vero e proprio Tempio della musica. Il teatro venne inaugurato nel 1857 con l’ “Aroldo” di Giuseppe Verdi. Solo nel 1947 fu intitolato al musicologo e compositore Amintore Claudio Flaminio Galli il quale era solito trascorrere le sue vacanze estive a Rimini, dove morì nel 1919. Intitolato in precedenza a Vittorio Emanuele II, il teatro ha subito nel tempo notevoli adeguamenti strutturali e tecnologici e, fra palchi e loggioni, arrivava ad ospitare mille posti a sedere. Nel 1943 venne però gravemente danneggiato sotto i bombardamenti della seconda guerra mondiale per cui attualmente è in fase di restauro sulla base di un progetto che prevede la realizzazione di circa 800 posti a sedere.

    Mostra di più
    Mostra meno
    Lasergames Rimini

    Lasergames Rimini

    Il Lasergame è un locale di divertimento a pochi passi dalla stazione di Rimini . Offre ai suoi frequentatori la possibilità di praticare un gioco piuttosto particolare nato in Australia negli anni '90 e divenuto in molte parti del mondo una vera e propria attività sportiva anche a livello agonistico. Il locale offre infatti la possibilità di effettuare combattimenti con pistole laser durante i quali un particolare contatore conta i colpi inferti al nemico e quelli invece ricevuti e che alla fine di ogni partita decreta il vincitore al quale in premio viene concessa un'altra partita in omaggio. Si ha la possibilità di giocare sia a squadre che singolarmente e con varie opzioni quali vite definite e campo minato. L'arena di gioco si sviluppa su un'area di 300 mq arricchita di ostacoli, musica, effetti di fumo e giochi di luce. E' consentita la possibilità di utilizzare come sottofondo musicale quello dei cd portati dai clienti. All'interno della sala giochi sono presenti altri servizi quali fast food, pub, internet point e sala biliardo. Il locale offre la possibilità di organizzare feste di compleanno.

    Mostra di più
    Mostra meno
    Piazza Cavour

    Piazza Cavour

    Piazza Cavour è il cuore del centro storico di Rimini. Su di essa si affacciano gli antichi palazzi simbolo del potere laico. Il Palazzo dell'Arengo, che risale all'anno Duecento ma che ha subito nel corso del tempo notevoli rimaneggiamenti, era in origine l'abitazione del podestà e,contemporaneamente, serviva anche da carcere e da luogo della adunanze del popolo. Il salone interno del palazzo è arricchito da due affreschi: "Il Giudizio Universale", del quattordicesimo secolo, e l"Ultima Cena", del sedicesimo secolo. Di origine più recente rispetto al Palazzo dell'Arengo è il Palazzo Comunale o Garampi, di origine cinquecentesca ma poi ricostruito nella seconda metà del diciassettesimo secolo. Risale invece al 1330 il Palazzo del Podestà, costruito per ospitarvi in via esclusiva la massima carica cittadina. Allo stile gotico di questo palazzo fa da contraltare la facciata neoclassica del teatro "Amintore Galli", costruito nel diciannovesimo secolo. Il centro della piazza è abbellito da una fontana risalente al 1543 accanto alla quale vi è la statua di Papa Paolo V.

    Mostra di più
    Mostra meno
    Fontana della Pigna

    Fontana della Pigna

    Luogo d’incontro dei giovani di Rimini, la fontana della Pigna si trova nel centro cittadino e precisamente in Piazza Mazzini, adiacente il Palazzo comunale e di fianco alla statua di Paolo V. Sino a quando non venne realizzato l’acquedotto comunale (1912) essa rappresentava l’unica fonte di acqua potabile della città. Restaurata da Giovanni da Carrara nel 1543, per volere del Papa Paolo II che ne finanziò i lavori, parte della fontana ha origini molto remote. Infatti, il tamburo che sostiene la pigna risale all’epoca romana. In onore del Papa sulla fontana fu collocata la statua di San Paolo, successivamente sostituita dalla pigna, e una lapide che ne ricorda il lascito. Una scritta invece è in memoria di Leonardo Da Vinci che ebbe modo di ammirarla durante una sua visita nella città, rimanendo affascinato dai suoi giochi d’acqua. Di forma circolare, è realizzata in marmo e presenta due vasche risalenti al ‘400 sovrapposte e da una serie di bocche da dove fuoriesce l’acqua. Di recente è stata sottoposta a restauro.

    Mostra di più
    Mostra meno