Hotel Montepulciano, Italia

  • Lista completa hotel a Montepulciano
  • Trova il tuo hotel ideale a Montepulciano!
  • Prenota a un prezzo incredibile!
In caricamento
Vedi più hotel
Hotel Montepulciano

Montepulciano, il gusto di-vino dell'arte medievale

Raccontare il senese e tutto il suo meraviglioso territorio circostante mette quasi in imbarazzo: borghi, mura, torri, palazzi, chiese e pievi che si districano all'interno di un paesaggio naturale a tratti dolce ed accondiscendente ai desideri e ai gusti del turista, a tratti anche ribelle e selvaticamente splendido come un puro cavallo di razza. Quindi di nuovo borghi, mura, torri e vino, centro propulsore dell'economia rurale della zona e compagno di viaggio Nobile che pare, con il suo denso e tipico aroma intenso da vigoroso e storico rosso DOP, cantare (e decantare) tutto il fascino del medioevo che aleggia su tutto il territorio. Così, presentata all'interno di questo inestimabile scrigno tutto italiano, si mostra Montepulciano, autentico trionfo del centro "minore" (seppur di "minore" troverai davvero ben poco, vista la grandezza artistica e culturale che ti si presenterà) esaltato e fotografato pittoricamente alla perfezione in quel Allegoria ed Effetti del Buon Governo, capolavoro di Ambrogio Lorenzetti, maestro della scuola senese del Trecento. E se già ti sei perso tra le raffinate e preziose Stanze, dipinte dal Botticelli e vergate dal Poliziano, figlio illustre di Montepulciano (la rima è d'obbligo, visto l'atmosfera di umanismo che si insinua e che pervade il tutto), inebriato dal deciso gusto dell'appunto vino Nobile di Montepulciano (mai nome fu più appropriato), allora sei davvero pronto a gustare il cocktail ben dosato di natura, cultura, arte e storia che questo centro, borgo antico e medievale, offre al tuo sguardo indagatore, il tutto riassumibile poeticamente così, a mo’ di benvenuto: "Zefiro già, di be' fioretti adorno, avea de' monti tolta ogni pruina; avea fatto al suo nido già ritorno la stanca rondinella peregrina; risonava la selva intorno intorno soavemente all'ôra mattutina, e la ingegnosa pecchia al primo albore giva predando ora uno or altro fiore", rimanendo negli ambienti e negli affreschi letterari dell'immenso Poliziano.

MONTEPULCIANO: STUPIRSI DELLA "GRANDE BELLEZZA"

Ancora oggi, Montepulciano, si presenta con quelle identiche caratteristiche con cui si formò come centro abitato nel Medioevo: arroccato sulla cima di un colle, a sud della Toscana e non lontano da Siena, esso è un borgo unico con eleganti palazzi rinascimentali, antiche chiese, splendide piazze e piccoli angoli nascosti, da cui, inoltre, godere del favoloso e sconfinato panorama che si affaccia sulla Val d'Orcia e la Val di Chiana. Il paradiso? Sicuramente lo è per gli occhi. Da buon centro medievale, protetto dal crinale di roccia vulcanica, dal quale spicca, l'ideale è, ovviamente, lasciare l'auto a pochi passi dalle sue mura e visitarlo a piedi, vera meravigliosa esperienza: si entra dall'arcata principale e subito ci si trova a girovagare e perdersi tra i suoi numerosi vicoli in pietra, con la testa perennemente all’insù per meglio ammirare gli splendidi palazzi del centro come Palazzo Cocconi e Palazzo Bucelli, fino a raggiungere la simpatica Torre di Pulcinella. Due direttrici stradali molto caratteristiche, segnano il centro storico: Via Ricci, asse di crinale e cuore pulsante della città, sede delle residenze della borghesia commerciale e bancaria, e Via del Corso, nel 1500 principale asse viario. Essa è fiancheggiata e può fregiarsi di ospitare ai suoi lati, numerosi e raffinati palazzi nobiliari, come Palazzo Avignonese e Palazzo Cervini. Inoltre, proprio all'imbocco di via del Poliziano, si trova, guarda il caso, la casa natale del Poliziano. Centro nevralgico e monumentale della città è Piazza Grande, che si apre sull'alto di un colle in leggera pendenza, con il suo Palazzo Comunale in stile gotico. Assolutamente da non perdere è la salita che ti porterà fino alla torre per godere di uno splendido panorama della Val di Chiana. Sul lato opposto al Duomo, che chiude il fronte meridionale, si trova il Palazzo de' Nobili-Tarugi, affiancato, a sinistra, dal Palazzo del Capitano del Popolo, d'impianto gotico e di fronte al quale è il Pozzo de'Grifi e de' Leoni, sul quale spicca, al centro dell'architrave, lo stemma storico della famiglia Medici, sorretto e protetto dai leoni di pietra.

Prima di partire alla scoperta dell'isolato e affascinante Tempio di San Biagio, dalle cui mura potrai ammirare un paesaggio mozzafiato (e non solo letteralmente, vista la verde vallata che si estende immensa ai suoi piedi) una piccola sosta ristoratrice, per riprendersi tra una meraviglia e l'altra, è d'obbligo all'antico caffè Poliziano ottocentesco ed incantevole bar del centro storico, tappa quasi obbligatoria. San Biagio, quindi, in pittoresco isolamento alle pendici sud-occidentali del colle su cui la città si adagia e si distende sorniona e pronta a sorprenderti sempre, è una delle più significative creazioni del Rinascimento italiano, capolavoro di Antonio da Sangallo il Vecchio. Dorato dal tempo ed impreziosito dall'arte, oltre che miniato dal paesaggio circostante, esso è la meta che corona alla perfezione un weekend o una giornata da ricordare nei book fotografici delle tue vacanze.

Dopo tanto vagar e vagheggiar, è l'ora di riposar! Stare sempre con la testa all'insù per ammirare le bellezze e le grandezze di Montepulciano, è tanto interessante e stimolante, quanto, ovviamente, stancante. Così, se abbassi il capo alla ricerca di hotel economici da tre stelle in su, o di offerte da cogliere al volo, stai pur certo che Montepulciano non è assolutamente priva di sorprese, anche in questo caso. Certo non potrà offrirti le Stanze del Poliziano, abitate da ospiti illustri quali storia, cultura, arte e sapienza, ma se innanzitutto sei alla ricerca di una soluzione che possa farti assaporare il piacevole relax, all'insegna del benessere con richiamo alle terme, allora non potrai non apprezzare l'Etruria Resort&Natural Spa che, a meno di un chilometro dal centro, propone l'offerta giusta che fa per te in più periodi dell'anno, sempre all'insegna della qualità tipica di un quattro stelle. Se invece sei più propenso ad affacciarti direttamente sulla vista artistica del borgo, per assaporare sin dal mattino la frizzante area senese che trapela e circonda Montepulciano, l'ideale sarà sicuramente Meublé Evoè, a soli cento metri da tutta questa bellezza descritta. Infine, se il detto omen nomen dovrebbe suggerirti qualcosa allora l'hotel Duomo è un tre stelle che si presenta da sé, sia per posizione che per qualità. Non hai che da scegliere.

MONTEPULCIANO: FOLK, EVENTI, RELAX E GUSTO A BASE DI "ROSSO"

Montepulciano in estate? Perfetto, in quanto potrai sicuramente apprezzare una serie di eventi culturali e folkloristici che fanno da corollario sublime di questo tesoro, come, ad esempio Il Cantiere Internazionale dell'Arte, il Bruscello (una rappresentazione teatrale popolare) e il Bravio delle Botti, l'originale corsa con le botti, manifestazione annuale che si tiene sempre l'ultima domenica di Agosto a Montepulciano. Il "Bravio delle Botti" è un'eccitante gara tra le 8 contrade della città che lottano per vincere l'agognato "Bravio", un panno dipinto raffigurante il ritratto del santo patrono della città. I vincitori ricevono il "bravio" alla fine della loro estenuante corsa.

Montepulciano è anche una meta termale molto apprezzata ed infatti le proprietà terapeutiche e curative delle sue sorgenti erano ben conosciute fin dai tempi antichi dei Romani. Nell'attuale stabilimento delle terme potrai scegliere tra i più svariati trattamenti di bellezza per recuperare le tue energie, oppure rilassarti con massaggi, fanghi, o idromassaggi per vivere un'esperienza davvero unica ed indimenticabile!

Insieme a Montalcino, Montepulciano è regina nel campo della viticoltura e nella grande produzione di vino rosso: così come si può non nominare il suo Nobile di Montepulciano, che è uno dei vini più apprezzati sia in Italia che all'estero? E per gustarlo al meglio, ovviamente la città offre gustosi piatti locali della tradizione e tante specialità tipiche, che sono assolutamente da provare in uno dei tanti ristoranti o osterie del centro storico. Assaggiare il Nobile in uno dei numerosi piccoli wine bar, alcuni dei quali sono dotati di una splendida terrazza panoramica, dalla quale poter ammirare lo splendido panorama a perdita d'occhio, mentre si sorseggia lentamente un bel bicchiere di rosso, è un'esperienza, unica, rara, inimitabile e, quindi, imperdibile… proprio come Montepulciano tutta.

Gamma di prezzi

da ‎34€a ‎600€

Punti di interesse - Montepulciano