Hotel Fiumicino, Italia

  • Lista completa hotel a Fiumicino
  • Trova il tuo hotel ideale a Fiumicino!
  • Prenota a un prezzo incredibile!
In caricamento
Vedi più hotel
Hotel Fiumicino

Fiumicino: una porta nel cielo di Roma

Se stai cercando un modo veloce, rapido e sicuro per raggiungere Fiumicino, beh…niente affanni! Infatti il metodo migliore per raggiungere la città che, a Nord del delta del Tevere, si affaccia sul litorale tirrenico vicino alla capitale, è senza ombra di dubbio l'aereo. Forse, infatti, non ti sarà sicuramente sfuggito che, nella tua meticolosa ricerca online di accenni turistici e dritte vacanziere in quel di Fiumicino, il thread più ricorrente, una volta digitato il nome del comune in provincia dell'Eterna Città, è proprio l'aeroporto. Noto con il nome commerciale di Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci, a circa 30 km ad ovest del centro della capitale, registra un traffico di 38,6 milioni di passeggeri solo nell'ultimo anno, tanto da farne il primo scalo italiano ed il settimo aeroporto d'Europa: insomma un vero e proprio gate per le nuvole.

Così, se ami veder svolazzare a poca distanza, alzando il mento, tutti i differenti tipi di velivoli di tutto il mondo o se sei in partenza per qualsivoglia tipo di meta da uno dei 4 terminal che l'aeroporto di Fiumicino offre, l'hotel Hilton Garden Inn Rome Airport, potrebbe rappresentare davvero la soluzione ideale. Se poi, oltre che viaggiare ami anche lo shopping, allora, potrai coniugare il tutto presso il Centro Commerciale Parco Leonardo che prende il proprio nome dall'aeroporto stesso lì vicino; ah sì, anche da quel tizio con tanto di barba che dipingeva, inventava e cercava, invano, di volare: lì dove l'uomo Leonardo non riuscì, ci riuscì il Leonardo aeroporto! Il centro commerciale ospita oltre 50 negozi dei migliori brand, oltre ad un cinema multisala, ad un bowling e al Sistema delle Piazze, un'area pedonale dove fare shopping all'aperto con bar, ristoranti, negozi; da non poter dire che l'attesa dell'aereo sia noiosa, insomma.

FIUMICINO: LA STORIA DI ROMA, ALLE FALDE DI ROMA

Ma se Fiumicino rimane, per Roma ed il Lazio, la porta per il cielo e il suo traffico, lo stesso si può dire per quanto riguarda il mare: con i suoi porti, antichi e moderni, esso infatti rappresenta un fulcro cruciale per il commercio marittimo del litorale romano, oltre a conservare le testimonianze di ciò che Roma fu grazie alla presenza dei resti del Porto di Claudio e del Porto di Traiano (ovviamente non due nomi propri presi a caso dall'elenco telefonico, bensì due nomi di veri imperatori vissuti in carne, ossa e…porti!). Leggermente zoppicante il primo - proprio come colui al quale deve il suo nome - seppur di dimensioni colossali (basti pensare che i lavori terminarono solo sotto il principato di Nerone) fu, nel corso dei decenni, considerato inadeguato e, praticamente, totalmente insabbiato per far largo al suo successore, ossia il Porto di Traiano, appunto.

Leggermente più interno e collegato al Tevere tramite un canale artificiale (la fossa Traiana, oggi Canale di Fiumicino), esso si trova a circa 3 km dal mare e i suoi resti, quelli della città di Portis, il porto di Roma per antonomasia, sono tutt'oggi visitabili. E se tutto questo porto e (ri)porto non ti è ancora bastato allora d'obbligo è una visita all'Isola Sacra. Essa è una vera e propria isola distesa all'interno del fiume Tevere, di 12 km quadrati, che conserva gli scavi della Necropoli di Porto, appunto, oltre al cimitero e alla Basilica di Sant'Ippolito: insomma porti antichi, porti moderni, porti vivi e porti morti, a Fiumicino avere una donna in ogni…porto, conviene!

FIUMICINO, COME ESSERE IN UN'OASI…DI PORTO

Fiumicino non è solamente mare e cielo, ossia non è solamente azzurro e blu: anche il verde e tutta la sua natura che lo caratterizza, sono un elemento fondamentale e caratteristico della città. Qui potrai ammirare un tratto della Riserva naturale Litorale Romano, una riserva statale creata nel 1996. Molte le sue aree che sono di pertinenza della zona intorno a Fiumicino, come le Dune di Palidoro e la sua Torre, oltre all'Oasi WWF di Macchiagrande. Essendo un'estensione di verde molto particolare, che si affaccia sul delta del Tevere, la sua fauna è molto particolare e comprende sia specie di mare che quelle tipiche delle zone fluviali.

L'Oasi di Macchiagrande, invece, si trova non molto distante dall'aeroporto di Fiumicino e precisamente tra Focene e Fregene (due frazioni del Comune). La riserva è gestita dal WWF e, immersi nel verde incontaminato, potrai tranquillamente imbatterti in numerose specie di uccelli, oltre all'istrice, al coniglio e alle tartarughe.

Nostalgia del porto? Bene, perché sempre nei pressi dell'antico bacino portuale eretto da Traiano, sorge l'Oasi di Porto: esso offre, in una suggestiva cornice naturale, tracce affascinanti del territorio sulla destra del Tevere, in prossimità del suo sbocco a mare e della cittadina di Fiumicino. L'elemento caratterizzante è il lago, l'antico bacino portuale di perfetta forma esagonale, esteso per 33 ettari, un’opera imponente e fondamentale per gli approvvigionamenti della Roma Imperiale. L'Oasi si estende intorno al lago, alla cui straordinaria importanza storico-archeologica si aggiunge oggi anche una grande valenza ambientale. Si tratta, infatti, di un punto di sosta privilegiato per gli uccelli migratori acquatici nelle loro lunghe trasvolate dalle regioni mediterranee a quelle nordiche: sono state censite 130 specie di uccelli, fra cui anatre, tuffetti, svassi, cavalieri d'Italia, aironi…etc etc etc; il volo è proprio una passione qui a Fiumicino.

Per essere a contatto diretto con la natura e con l'Oasi, l'hotel Metropolis, a pochi km dalla riserva, è proprio quello che fa per te!

FIUMICINO DA VISITARE

Fiumicino, ovviamente, non è solo porti e aeroporto: infatti, vicino a questi due elementi caratteristici, sorge e si estende un caratteristico e tipico centro storico. Dal centralissimo e comodissimo B&B Domus Lina, potrai girare per tutto il borgo ed ammirare le attrazioni ed i musei.

Come, ad esempio, la Fontana delle cinque lune che, in origine, si trovava a Roma, proprio nei pressi di Piazza Navona, dove ora sorge Piazza delle Cinque Lune e che venne rimossa nel 1936 per lasciare spazio alla costruzione di Corso Rinascimento. Essa è così chiamata perché fu dedicata alla famiglia Piccolomini, il cui stemma sono, appunto, le cinque lune.

Fontane, porti, torri che danno sul mare e mare stesso: a Fiumicino l'acqua e l'aria sono gli elementi davvero portanti. E non vi è mare senza barche! Ecco perché, prima di prendere il volo verso altri lidi (ed altri porti) una tappa obbligatoria è da farsi presso il Museo delle Navi Romane. Vicino all'aeroporto, fu realizzato tra il 1965 e il 1979, proprio quando, durante i lavori di costruzione dell'aeroporto stesso, presso il porto di Claudio, vennero rinvenuti dei resti di cinque navi romane, quindi dei moli e, infine, gli scafi. Oltre a resti e frammenti di navi, è da ricordare anche materiale lapideo proveniente da Ostia.

Insomma, tra mare, cielo, porti, fiumi, fauna, shopping e flora, all'ombra di Roma si nasconde una Fiumicino…tutta da vivere e port-are nel cuore.

Gamma di prezzi

da ‎40€a ‎1.075€

Hotel con spa a Fiumicino

Hotel spiaggia