Hotel Castro, Italia

  • Lista completa hotel a Castro
  • Trova il tuo hotel ideale a Castro!
  • Prenota a un prezzo incredibile!
In caricamento
Vedi più hotel
Hotel Castro

Tutto l'azzurro del Salento

Viaggiare lungo la costa orientale della penisola salentina ha qualcosa di meditativo: i colori che si accendono sotto i tuoi occhi sembrano comporre un mantra cromatico, facendoti venire voglia di respirare a pieni polmoni l'atmosfera unica di questo tratto di Puglia. Tra l'azzurro e il turchese di acque cristalline, le tinte chiare delle case e il verde profumato della macchia mediterranea potrai ricaricarti, assorbendo tutta l'energia positiva che la terra e il mare uniti ti regalano, mentre una sensazione unica ti pervade: quella di essere giunto dove l'anima si sente a casa, accolta dal sole e da un cielo infinito. Benvenuto a Castro Marina, il quartiere marittimo della splendida Castro. Passeggiare tra le barche che oscillano nel porticciolo vecchio, sugli gli scogli che emergono dall'acqua o lungo le stradine che salgono verso il centro tra case, alberghi eleganti e Bed and Breakfast pittoreschi come Il Giardino, ti permetterà d'immergerti nella magica atmosfera salentina, facendoti perdutamente innamorare.

GROTTE DAL FASCINO ANTICO

Hai sempre sognato di dormire con il canto del mare che entra ipnotico dalla tua finestra? Prenota allora una stanza presso l'hotel La Roccia, riempiti gli occhi con le tinte spettacolari del tramonto che si tuffa tra le onde e regalati una dotte di puro romanticismo. Qui il mare ha da sempre un rapporto privilegiato con uomo e terra e, nei secoli, il loro incontro ha dato vita a forme di condivisione molto particolari. Un'ottima testimonianza di questa simbiosi è rappresentata dalle diverse grotte naturali che impreziosiscono la costa e che, spesso, sono state abitate dall'uomo agli albori della sua storia. La Grotta Romanelli, ad esempio, è lunga 35 metri ed è costituita da un ampio vano aperto, ben visibile dal mare; tra i diversi strati di terre rosse e brune di origine eolica che ne ricoprivano l'interno, furono rinvenuti strumenti di pietra, oggetti decorati e graffiti risalenti alla cultura musteriana del Paleolitico medio e raffiguranti animali e disegni fatti di linee.

Tra le perle costiere di Castro Marina, Grotta Zinzulusa è sicuramente la più conosciuta e rappresenta una delle più affascinanti manifestazioni del fenomeno carsico costiero salentino: essa si apre sul tratto che collega il quartiere marittimo alla vicina Santa Cesarea Terme, rivelando colori e forme mozzafiato tutti raggiungibili a piedi. Stalattiti e stalagmiti dalle insolite ti daranno il benvenuto in un primo ambiente: percorrendo un lungo corridoio detto “delle meraviglie” raggiungerai un piccolo lago, il Trabocchetto. Qui l'acqua dolce si mischia a infiltrazioni marine e l'azzurro è talmente acceso da farti pensare che i fondali si illumino di luce propria. Più avanti entrerai in una cavità più grande, il Duomo, caratterizzata da pareti lisce alte sino a 25 metri databile al Cretacico e abitata da pipistrelli che, la notte, l'abbandonano per andare a caccia d'insetti. A quasi 160 metri dall'ingresso si trova quindi la parte finale della grotta. Essa presenta un piccolo bacino chiuso in cui le acque sono stratificate: quelle superficiali sono dolci e fredde mentre verso il fondale si fanno calde e salmastre.

A poche centinaia di metri da qui ti aspetta anche la Grotta Azzurra, raggiungibile solo via mare e rinomata per il colore assunto dall'acqua com conseguenza della rifrazione della luce sulle pareti rocciose. Durante la tua gita in barca, dai una sbirciatina anche alla Grotta Palombara: le sue volte altissime ospitano i nidi dei colombi che la scelgono come elegante dimora marittima. E dopo esser tornato a casa al Residence Acquaviva, regalati una bella cena tra la brezza del vespro serale, immerso nei profumi che solo il Salento sa offrirti con tanta generosità. Non male queste vacanze, vero?

QUATTRO SALTI A CASTRO ALTA

Se Castro Marina ti ha saputo stregare con il suo porto e le sue splendide grotte, allora preparati a visitare la parte alta del comune pugliese: risalendo le stradine in salita e passando davanti all'albergo Piccolo Mondo, raggiungerai il centro paese. Viuzze lastricate suggeriscono il passato medievale del nucleo antico, sottolineato ulteriormente dalla maestosa Chiesa romanica dell'Annunziata, eretta nel 1171 e rimaneggiata nel corso dei secoli. Le classiche pietre chiare leccesi le conferiscono un'aura ancora più suggestiva quando, nel cielo chiaro estivo, il sole la bacia coi sui raggi caldi. Qui potrai ammirare anche i resti di una basilica bizantina e l'elegante Palazzo Vescovile.

Pochi passi più in là ti aspetta il Castello di Castro, una fortificazione aragonese eretta sui resti di una precedente rocca bizantina: il suo ingresso è protetto da un fossato a cui, in passato, si aggiungeva un ponte levatoio ormai rimosso. Una volta entrato al suo interno, sotto gli occhi di quattro torri angolari si aprirà un cortile dotato di una grande scala grazie a cui si poteva accedere ai piani superiori. Il fascino del Castello si completa grazie ai resti della possente cinta muraria cittadina che racchiude il centro con un abbraccio di 700 metri. Spostandoti verso ovest, oltrepassando l'hotel Panoramico, potrai regalarti momenti di relax all'ombra dell'amato Bosco dello Scarra, detto anche Parco delle Querce: all'interno di un'area delimitata da muretti a secco, alti lecci salentini si alternano a piante di alloro, nespolo selvatico, biancospino ed edera, omaggiandoti con profumi tutti mediterranei. Sia che tu opti per un pittoresco B&B incastonato tra le antiche mura del centro, sia che tu scelga la vista sul bosco, a Castro Marina una cosa è certa: non te ne andrai senza avere pronunciato la promessa solenne di tornare tra le bellezze senza tempo di questa terra così intrigante.

Gamma di prezzi

da ‎32€a ‎120€

Punti di interesse - Castro