Hotel Arezzo

  • Lista completa hotel a Arezzo
  • Trova il tuo hotel ideale a Arezzo!
  • Prenota al miglior prezzo!
In caricamento
    Vedi più hotel
    Hotel Arezzo

    Arezzo, la città de “La vita è bella”


    Proprio qui Roberto Benigni gridava la sua felicità al mondo nel film capolavoro “La vita è bella”. Ebbene sì, la vita è proprio bella ad Arezzo, tra le vie del centro che hanno ispirato i versi di Francesco Petrarca e i dipinti di Piero della Francesca. Una città antichissima che nonostante il susseguirsi dei secoli ha conservato la sua identità e bellezza.



    ARTE DA NON PERDERE


    Arezzo è una delle città toscane più ricche di arte: con le sue origini etrusche, sorge in una delle più belle zone della Toscana, circondata da valli, colline e boschi. Nella sua provincia si estendono le grandi vallate di Valdarno, Casentino, Valdichiana e la Val Tiberina. Sicuramente degna di nota per la sua preziosissima storia, ha dato i natali a grandissimi artisti divenuti poi famosi nel mondo: Caio Cilnio Mecenate, 'mecenate' di Virgilio e Orazio, il grande Petrarca, il Vasari e l'Aretino. Pochi altri territori in Italia possono offrire un patrimonio naturalistico ambientale e culturale così vasto in un’area così piccola, ecco perché Arezzo gode di un fiorente turismo tutto l’anno.

    Prima attrattiva della città è senza dubbio la Basilica di San Francesco, in pieno centro, la cui famosa Cappella Bocci ospita al suo interno un capolavoro della pittura rinascimentale, ovvero il ciclo di affreschi dipinto da Piero della Francesca che narra della Leggenda della Vera Croce. Se scegli di restare nel cuore del centro storico di Arezzo, l’Hotel Cecco fa proprio al caso tuo. Situato lungo il Corso Italia, l’hotel con il suo ristorante ti offre piatti di cucina tradizionale toscana. Da qui arrivi facilmente a piedi alla celebre piazza in cui è stato girato “La vita è bella” di Benigni, Piazza Grande, racchiusa tra due grandi opere architettoniche: il Loggiato del Vasari e il Palazzo della Fraternita dei Laici.

    Sulla sommità del colle dove sorge la città, si erge maestoso il Duomo di Arezzo, o la Cattedrale dei santi Pietro e Donato. Sorta su un'antica chiesa paleocristiana, la cattedrale è realizzata in stile gotico e il suo patrimonio storico-artistico è davvero inestimabile. Basta citare le meravigliose vetrate, capolavoro del '500 del maestro francese Guillaume de Marcillat e l’affresco di Piero della Francesca raffigurante Maddalena o ancora alcune terrecotte di Andrea della Robbia. Da non perdere è anche il Museo dell'Opera del Duomo che conserva tre crocifissi lignei del XII-XIII secolo, un’Annunciazione del Rossellino e alcuni dipinti del Vasari.



    RELAX TRA SAPORE E BENESSERE


    Arezzo viene spesso ingiustamente oscurata dalla fama di Firenze, Siena e Pisa. Non per questo, però, può essere considerata una meta turistica secondaria. Al contrario, Arezzo offre tutto quello che ci si aspetta dalla Toscana più bella: l'arte, le atmosfere, l'accoglienza e la gastronomia. A proposito di cucina, quella aretina utilizza ancora ingredienti semplici della tradizione contadina, che provengono dai vicini orti, dai colli, dai vigneti. Aspettati dunque una cucina sostanziosa fatta di pasta, carne, formaggi, verdure e vino buono. Alcuni piatti tipici da non farti sfuggire se sei ad Arezzo e adori la buona cucina, sono l'acquacotta (pane, uova, formaggio, funghi) e le pappardelle con la lepre, e poi i Grifi (muso del vitello condito con spezie e pomodoro) sono senza dubbio il pezzo forte del menù.

    Oltre alla buona cucina e ai piaceri di gola puoi scegliere di concederti un po’ di relax e benessere. Negli ultimi anni, sono nati ad Arezzo hotel benessere da sogno, centri spa incantevoli e romantici dove ritrovare l’armonia, la forma psico-fisica e quel semplice piacere di prendersi cura di sé. Un posto perfetto dove poter conciliare piaceri culinari e benessere è il relais Villa Cilnia, un antico podere risalente al XIV secolo immerso nel verde, in cui tutti i prodotti utilizzati, compresi i cosmetici del suo bellissimo centro benessere, provengono dalla natura limitrofa.



    QUANDO ANDARE AD AREZZO


    Essendo ricca di arte, Arezzo non vive periodi di crisi per tutti quelli che la scelgono per rivivere le opere di grandi artisti del passato. Arezzo però può essere anche scelta come destinazione per un piacevole weekend in buona compagnia, o perché no, per trascorrervi un capodanno tra amici. Per esempio, ogni primo sabato e domenica del mese, da quasi 50 anni, Piazza Grande si trasforma in un immenso mercato dell'antiquariato che attira venditori e appassionati da tutta Italia: siamo alla Fiera Antiquaria di Arezzo. Più di 500 espositori occupano la piazza vendendo oggetti di ogni tipo: una vera miniera per esperti compratori d'arte o semplici curiosi.

    Due sole volte l'anno, invece, si svolge la Giostra del Saracino. Il penultimo sabato del mese di giugno (Giostra di San Donato) in notturna e la prima domenica del mese di settembre (Giostra di settembre) di giorno, e così Piazza Grande diventa lo scenario di questa antica competizione in costumi medievali. Non preoccuparti del prezzo! Anche in questo periodo dell’anno è possibile trovare offerte per dormire ad Arezzo in hotel da 3 o 4 stelle a prezzi modici, come ad esempio il delizioso hotel San Marco a pochi passi dal centro. Devi solo affrettarti a prenotare e goderti lo spettacolo senza tempo dei cavalieri dei quattro quartieri cittadini che cercano di colpire lo scudo del "Buratto" con una lancia, senza farsi colpire a loro volta dal fantoccio del Saracino. Atmosfere magiche e di epoche lontane, arte e sapori semplici, ti aspettano in questo magnifico borgo toscano. Allora, cosa aspetti?

    Gamma di prezzi

    da ‎23€a ‎627€

    Punti di interesse - Arezzo