Filtri722.698 hotelda 209 siti webPreferiti
Gi, 30.10
Ve, 31.10
Da Giovedì30.10.14 a Venerdì31.10.14

Locanda Orseolo

Bed & Breakfast0
San Marco 1083 30124 Venezia Italia
In caricamento...
Vedi più hotel
Hotel Locanda Orseolo

Descrizione

L’Orseolo è una locanda, a conduzione familiare, locata nel centro storico di Venezia, adiacente a Piazza San Marco. La sua posizione centrale permette di raggiungere, con una passeggiata a piedi o, con i mezzi pubblici che transitano in zona, le principali attrazioni turistiche cittadine, in pochi minuti. La reception è attiva 24 ore, con personale multilingue, in grado di fornire mappe ed informazioni turistiche su mete ed eventi della città e concierge per prenotazioni di escursioni o biglietti per Musei e ristoranti e cassaforte per custodia valori. La struttura dispone di camere, non fumatori, ubicate su più piani, serviti da ascensore, di tipologia standard, superior e deluxe, arredate in stile classico e dotate di comfort fra cui : riscaldamento, bollitore per la preparazione di tè e caffè, aria condizionata, tv satellitare, minibar, connessione internet WI FI, cassaforte, scrivania, telefono e servizi privati muniti di box doccia o vasca e phon.. La prima colazione è compresa nel prezzo di soggiorno e viene servita a buffet nell’apposita sala, adiacente al bar aperto 24 ore. Sono disponibili servisio di baby sitter e biglietti gratuiti per accedere al Casinò.

Calendario dei prezzi

300
250
200
150
Settembre Me
17
 Gi
18
 Ve
19
 Sa
20
 Do
21
 Lu
22
 Ma
23
 Me
24
 Gi
25
 Ve
26
 Sa
27
 Do
28
 Lu
29
 Ma
30
OttobreOttobre Me
1
 Gi
2
 Ve
3
 Sa
4
 Do
5
 Lu
6
 Ma
7
 Me
8
 Gi
9
 Ve
10
 Sa
11
 Do
12
 Lu
13
 Ma
14
 Me
15
 Gi
16
 Ve
17
 Sa
18
 Do
19
 Lu
20
 Ma
21
 Me
22
 Gi
23
 Ve
24
 Sa
25
 Do
26
 Lu
27
 Ma
28
 Me
29
 Gi
30
 Ve
31
NovembreNovembre Sa
1
 Do
2
 Lu
3
 Ma
4
 Me
5
 Gi
6
 Ve
7
 Sa
8
 Do
9
 Lu
10
 Ma
11
 Me
12
 Gi
13
 Ve
14
 Sa
15
 Do
16
 Lu
17
 Ma
18
 Me
19
 Gi
20
 Ve
21
 Sa
22
 Do
23
 Lu
24
 Ma
25
 Me
26
 Gi
27
 Ve
28
 Sa
29
 Do
30
DicembreDicembre Lu
1
 Ma
2
 Me
3
 Gi
4
 Ve
5
 Sa
6
 Do
7
 Lu
8
 Ma
9
 Me
10
 Gi
11
 Ve
12
 Sa
13
 Do
14
 Lu
15
 Ma
16
 Me
17
 Gi
18
 Ve
19
 Sa
20
 Do
21
 Lu
22
 Ma
23
 Me
24
 Gi
25
 Ve
26
 Sa
27
 Do
28

Gamma di prezzi

da 255€ a 255€

Nome

Locanda Orseolo

Indirizzo

San Marco 1083, 30124, Venezia Italia | 0,2 miles from city center | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(41)5204827 | Fax:+390(41)5235586 | Homepage ufficiale

Pagamento

  • Bancomat/ Maestro
  • American Express
  • Mastercard
  • Visa

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con vasca,
  • Bagno con doccia,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Caffettiera/Bollitore,
  • Aria condizionata,
  • Specchio da trucco,
  • Mini bar,
  • Radio,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • Telefono,
  • Cassaforte in camera,
  • Internet,
  • Wi-Fi nelle stanze

Servizi dell'hotel

  • Reception,
  • Facchino bagagli,
  • Cassaforte,
  • Babysitter,
  • Stanze per non fumatori,
  • Reception 24 ore su 24,
  • Servizio di lavanderia,
  • Wi-Fi nella lobby,
  • Servizio in camera,
  • Servizio in camera 24 ore,
  • Camere antiallergiche,
  • Servizio prenotazione

Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index basato su 42 recensioni presenti sul web
85/100

Il tRI ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • altre fonti (40) 40 recensioni
    85/100
85 di 100 basato su 42 recensioni
Museo Correr

Museo Correr

Il museo Correr si trova in Piazza San Marco, all'interno delle Procuratie nuove e dell'Ala Napoleonica, questa fu progettata dagli architetti Soli e Santi: l'edificio si presenta con una facciata imponente e un portico importante. Le collezioni del museo Correr permettono di ammirare numerosi itinerari volti ad approfondire l'arte e la storia della città di Venezia: un primo itinerario permette di attraversare i saloni ottocenteschi delle Sale Neoclassiche dove sono esposte numerose opere di Antonio Canova, proseguendo verso le Procuratie Nuove dove i percorsi sono incentrati all'illustrazione della Civiltà Veneziana nell'approfondimento degli aspetti quotidiani del popolo e delle istituzioni, oltre agli eventi sociali. Infine attraverso le collezioni d'arte antica, poste al secondo piano, si possono ammirare testimonianze e capolavori artistici che vanno dalle origini al 500. E' presente una biblioteca incentrata sull'arte Veneziana, aperta al pubblico. Per accedere al museo occorre munirsi di un biglietto, del valore di 13 euro, che permette di vedere anche un altro museo a scelta tra quelli di Piazza San Marco. Il museo è aperto dalle 10 alle 19, fino alle 16 d'inverno.

di più
meno
Escalera Contarini del Bovolo

Escalera Contarini del Bovolo

La scala Contarini del Bovolo è un esempio di architettura unico che si trova nella città Venezia, poco distante da piazza San Marco. Lo stile con cui è stata costruita questa particolare scale segna il passaggio dal Gotico al Rinascimento. Venne infatti ordinata nel XV secolo da Pietro Contarini, che volle aggiungere al suo palazzo una scala a chiocciola esterna (in realtà, la parola ''bovolo'', in dialetto veneziano significa più precisamente lumaca) per dare un tocco diverso rispetto al resto degli edifici veneziani del tempo. Esternamente questa scala è una grande torre cilindrica con arcate aperte che consentono di guardare l'esterno. Raggiungendo la parte più alta si trova una sorta di balcone con vista su tutta la città di Venezia. La scalinata si trova leggermente nascosta, in un piccolo cortile interno del Palazzo Contarini, a cui si accede tramite una stretta stradina. Questo perché Pietro Contarini volle mettere questo edificio nella facciata posteriore della casa e non in quella principale.

di più
meno
Torre dell'Orologio

Torre dell'Orologio

La Torre dell'Orologio è di epoca rinascimentale e si trova a Piazza San Marco a Venezia. Il quadrante dell'orologio è fatto in oro e di colore blu. Costruito nel tra il 1496 e il 1499, ha visto il suo ultimo restauro terminare nel maggio 2006. Caratteristico e il giorno dell'Epifania, infatti il 6 gennaio di ogni anno, l'orologio ad ogni scoccare dell'ora vede muoversi dei personaggi che rappresentano la natività e i Re Magi. La torre dell'Orologio è anche detta dei Mori, in riferimento al fatto che due statue di colore scuro, in realtà sono due pastori , battono le ore sulla campana posta all'estremità superiore della Torre. Simbolicamente la Torre dell'Orologio segna da più di cinquecento anni il tempo che passa nella città di Venezia. La visita della Torre è effettuabile solo su prenotazione e con una guida specializzata, con un minimo di due fino ad un massimo di dodici persone. Le visite si possono effettuare ogni giorno, tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio, alle 12 e alle 16 in lingua italiana, in giorni differenti per le visite in francese e in inglese. La visita è negata ai minori di anni 6 e a chi ha problemi di vertigini, claustrofobici, cardiaci e di deambulazione.

di più
meno
Venice Simplon Orient Express

Venice Simplon Orient Express

Il Venise Simplon Orient Express è un treno costruito nei primi anni del 1900 ad oggi restaurato con i particolari di una volta per rendere il viaggio ancor più suggestivo. Il treno è composto di 17 carrozze di cui 11 carrozze-letto, una carrozza bar al centro e le altre adibite a ristorante. Al suo interno, oltre a magnifici bagni e particolari curati con la massima precisione si trova anche una lussuosa boutique con vari articoli prestigiosi. La cucina e' curata da uno chef francese. La colazione ed il the pomeridiano sono serviti direttamente negli scompartimenti privati, mentre i pasti principali nel lussuoso ristorante. Il treno effettua 29 tratte nel territorio europeo, e tocca le seguenti capitali europee:Venezia, Vienna, Roma , Praga , Parigi , Londra, Cracovia , Istanbul e Budapest . il viaggio più lungo dura al massimo 9 giorni tutti compresi tra marzo e dicembre e con una spesa che va tra i 2000 ed i 4500 euro.

di più
meno
Carnevale di Venezia

Carnevale di Venezia

Sembra che il Carnevale di Venezia abbia avuto origine intorno all'anno 1094 ad opera del Doge Vitale Faliero. Non è ancora noto il significato delle feste di quel tempo, ma il periodo del Carnevale, allora come oggi, era un modo per dimenticare regole e dogmi e sentirsi liberi di esprimersi, attraverso l'uso di maschere. Il Carnevale infatti riassume l'antico detto: "una volta all’anno è lecito far pazzie". Nel 1296 la Repubblica di Venezia ufficializzò il Carnevale che iniziò come grande festa cittadina e si trasformò, nel corso dei secoli, in una vera e propria attrazione turistica, richiamando turisti anche dall'estero. L'evento era una vera e propria concessione che la Serenissima faceva ai cittadini, regalando a ogni persona l'uguaglianza e la dignità sociale. Dal XVIII Secolo il Carnevale di Venezia viene ricordato per le sue feste, spettacoli, balli, maschere, manifestazioni teatrali, giocolieri e per il profumo di frittelle, le "fritole". I giorni più importanti del Carnevale sono il Giovedi e il Martedi grasso, in cui la festa si concentra in Piazza San Marco. L'ultimo giorno viene bruciata l'effigie del Carnevale e vi è il consueto "volo dell'Angelo" dal Campanile.

di più
meno
Chiesa di San Moisé

Chiesa di San Moisé

La Chiesa di San Moisè si trova a Venezia, precisamente nel sestiere di San Marco. Secondo alcune fonti storiche il primo edificio sacro costruito in quel luogo risalirebbe all' VIII° secolo ed era intitolato a San Vittore. Più volte andò distrutta nel corso dei secoli, ma sempre venne riedificata. Oggi la facciata, completata nel 1668, si presenta in stile barocco e domina tutta la piazza antistante la chiesa. La bella facciata è opera dell'artista Alessandro Tremignon e venne realizzata grazie all'intervento economico di un patrizio, tale Vincenzo Fini. In suo onore venne posto sopra all'ingresso principale un suo busto. All'interno si possono ammirare diverse interessanti sculture ed alcuni dipinti, realizzati tra il XVII ed il XVIII secolo. Tra quelli maggiormente degni di nota bisogna menzionare la "Lavanda dei piedi" del Tintoretto ed una "Ultima cena" di Palma il Giovane. Particolarmente interessante è il monumentale altare maggiore, opera dello scultore Heinrich Meyring. Fino al 1810 la Chiesa di San Moisè era sede parrocchiale, ma in quell'anno, in seguito agli editti napoleonici, venne soppressa: fu fatta nuovamente parrocchia nel 1967.

di più
meno
Condividi l'hotel:
Vai a inizio pagina