Filtri718.294 hotelda 217 siti web Confronta i prezzi hotel di
217 siti in una volta sola!
Preferiti
Me, 26.11
Gi, 27.11
Da Mercoledì26.11.14 a Giovedì27.11.14

Ca' Bragadin Carabba

Campo Santa Marina Castello, 6041 30122 Venezia Italia
Bed & Breakfast0
In caricamento...
  • +<!––>0Vincitore
    +

    Ca' Bragadin Carabba

    B&B
    • Travelrepublic
    • lowcostholidays
    • Amoma.com
    • Hostelworld
    • HotelTravel
    • Expedia
    • 88
    • 0,0km
    • Info
    • Tutte le offerte di 15 siti web
    Nessuna disponibilità su 15 siti.
Hotel Ca' Bragadin Carabba

Descrizione

Il palazzo Ca' Bragadin e Carabba si trova in una tranquilla piazza a cinque minuti dal Ponte di Rialto, nella città lagunare di Venezia. Ospitato in un palazzo trecentesco, è stato rinnovano nel 2009 e si trova nel Campo di Santa Maria. Uno degli ospiti più illustri che vi ha soggiornato è stato Giacomo Casanova. Tra i vari servizi offerti ai clienti vi sono il trasferimento aeroportuale, il servizio baby sitting, connessione internet Wi-Fi nell' intera struttura, una reception attiva 24 ore su 24 dove lo staff è a disposizione per organizzare escursioni, giri in gondola, tour gastronomici e visite guidate. Gli alloggi si dividono in camere e suite arredate con mobili veneziani del diciottesimo secolo. Ogni stanza è dotata di televisore a ricezione satellitare con schermo LCD, servizi privati, aria condizionata e connessione wi-fi. Le suite dispongono di letto a baldacchino, salotto e due balconi con vista sulla piazza. La struttura è totalmente per non fumatori e presenta vetri insonorizzati. Gli animali non sono ammessi.

Calendario dei prezzi

220
160
100
40
Ottobre Ve
31
NovembreNovembre Sa
1
 Do
2
 Lu
3
 Ma
4
 Me
5
 Gi
6
 Ve
7
 Sa
8
 Do
9
 Lu
10
 Ma
11
 Me
12
 Gi
13
 Ve
14
 Sa
15
 Do
16
 Lu
17
 Ma
18
 Me
19
 Gi
20
 Ve
21
 Sa
22
 Do
23
 Lu
24
 Ma
25
 Me
26
 Gi
27
 Ve
28
 Sa
29
 Do
30
DicembreDicembre Lu
1
 Ma
2
 Me
3
 Gi
4
 Ve
5
 Sa
6
 Do
7
 Lu
8
 Ma
9
 Me
10
 Gi
11
 Ve
12
 Sa
13
 Do
14
 Lu
15
 Ma
16
 Me
17
 Gi
18
 Ve
19
 Sa
20
 Do
21
 Lu
22
 Ma
23
 Me
24
 Gi
25
 Ve
26
 Sa
27
 Do
28
 Lu
29
 Ma
30
 Me
31
GennaioGennaio Gi
1
 Ve
2
 Sa
3
 Do
4
 Lu
5
 Ma
6
 Me
7
 Gi
8
 Ve
9
 Sa
10
 Do
11
 Lu
12
 Ma
13
 Me
14
 Gi
15
 Ve
16
 Sa
17
 Do
18
 Lu
19
 Ma
20
 Me
21
 Gi
22
 Ve
23
 Sa
24
 Do
25
 Lu
26
 Ma
27
 Me
28
 Gi
29
 Ve
30
 Sa
31

Gamma di prezzi

da 49€ a 60€

Nome

Ca' Bragadin Carabba

Indirizzo

Campo Santa Marina Castello, 6041, 30122, Venezia Italia | 0,5 km miles from city center | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(41)7241012 | Fax:+390(2)93661058 | Homepage ufficiale

Pagamento

  • Fattura alla società
  • Bancomat/Maestro
  • American Express
  • Mastercard
  • Visa

Adatto per

  • Gay friendly

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con doccia,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Aria condizionata,
  • Vetri insonorizzati,
  • Mini bar,
  • Radio,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • Salotto,
  • Telefono,
  • Cassaforte in camera,
  • TV via cavo,
  • Internet,
  • Wi-Fi nelle stanze,
  • Frigorifero

Servizi dell'hotel

  • Caffetteria,
  • Reception,
  • Express check-in/out,
  • Cassaforte,
  • Lettini/Culle,
  • Babysitter,
  • Stanze per non fumatori,
  • PC con internet,
  • Reception 24 ore su 24,
  • Disponibili stanze silenziose,
  • Wi-Fi nella lobby,
  • Servizio in camera,
  • Servizio in camera 24 ore,
  • Terrazzo/Balcone,
  • Camere antiallergiche,
  • Servizio di concierge

Sport

  • Pallavolo/Beach-volley,
  • Biliardo,
  • Tiro con l'arco,
  • Bowling,
  • Noleggio bici,
  • Campo da golf,
  • Ginnastica/Aerobica,
  • Campo da corsa/Pattinaggio,
  • Equitazione,
  • Vela,
  • Surf,
  • Campo da tennis coperto,
  • Campo da tennis,
  • Sentieri,
  • Sub,
  • Tavolo da ping pong,
  • Noleggio barche

Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index basato su 1393 recensioni presenti sul web
88/100

Il tRI ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • altre fonti (106) 106 basato su $ratings recensioni
    84/100
88 di 100 basato su 1393 basato su $ratings recensioni
Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

La Chiesa di Santa Maria dei Miracoli fu costruita e progettata da Pietro Lombardo negli anni tra il 1481 e il 1489. Si presenta interamente decorata, sia internamente che esternamente, con marmi policromi di grande valore. L'interno si presenta a una sola navata. A caratterizzarlo è la decorazione marmorea e una gradinata scenografica che conduce al presbiterio sopraelevato. Degna di nota è la decorazione del presbiterio che si prospetta con arco trionfale, transenne traforate, sculture e tabernacoli tutti ad opera dei Lombardo. All'interno si trova la Madonna con Bambino, di Nicolò di Pietro, posta sull'altare maggiore. Proprio con l'intento di custodire questa tavola, divenuta oggetto di venerazione da parte del popolo, è stata costruita questa chiesa. Santa Maria dei Miracoli si trova sul tragitto di Strada Nova, l'unica ''strada'' parallela al Canal Grande, dove si possono ammirare i vari stili di Venezia inseriti in palazzi e chiese dall' alto significato storico e artistico.

di più
meno
Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

La Basilica dei Santi Giovanni e Paolo si trova a Venezia, precisamente nel sestiere di Castello. E' di origine medievale, infatti la sua costruzione risale al 1200 e rappresenta uno degli edifici religiosi costruiti in quel periodo più imponenti di tutta la città. La leggenda vuole che sia sorta in seguito ad una visione avuta dal doge Jacopo Tiepolo, il quale donò l'oratorio di San Daniele ai frati domenicani. Subito si costruì la chiesa e col passare del tempo i frati cercarono sempre di abbellire ulteriormente il complesso. La basilica si presenta con croce latina e tre navate, separate da enormi colonne. L'interno è molto ampio, con alte volte gotiche e caratterizzata dalla presenza di diverse cappelle e numerosi monumenti funerari. Nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo furono seppelliti numerosi dogi veneziani ed altri personaggi illustri a partire dal 1200. Proprio per questa sua peculiarità viene un po' considerata come il Pantheon di Venezia. Nelle varie cappelle spiccano diversi dipinti di pregio ed anche nella sacrestia si possono ammirare una serie di dipinti eseguiti tra il '500 ed il '600 con lo scopo di esaltare l'Ordine Domenicano.

di più
meno
Chiesa Santi Apostoli

Chiesa Santi Apostoli

La chiesa Santi Apostoli fu fondata in uno nei primi nuclei di formazione della città nel secolo IX. E' localizzata nel sestiere di Cannareggio nell'omonimo Campo. La leggenda vuole che venne costruita da San Magno, vescovo di Oderzo, che in estasi vide i dodici apostoli i quali gli ordinarono di edificare una chiesa a loro dedicata nel punto dove avesse trovato dodici gru. Fonti storiche pongono la sua prima riedificazione nel 1021 strutturata secondo un disegno tipico basilicale con il fianco rivolto verso il campo ed il canale e la facciata sulla strada selciata. Nel 1450 vennero apportate delle modifice al lato lungo il campo infatti furono aggiunti un portico e la cappella Corner attualmente visibile. Opera attribuita a Mauro Codussi venne commissionata dalla famiglia Corner per la figlia Caterina, regina di Cipro, deceduta nel 1510. Nel 1575 subì delle modifiche strutturali ad opera di Alessandro Vittoria per arrivare all'attuale chiesa ottenuta nel corso del 1700 dopo i rimaneggiamenti avvenuti ad opera di Giovanni Pedolo. La facciata, interamente in mattoni a vista, è di tipo a capanna con tre portali ed un'iscrizione lapidea al centro. All'interno opere del Tiepolo

di più
meno
Palazzo Grimani

Palazzo Grimani

Palazzo Grimani di Santa Maria Formosa, si trova nel sestriere di Castello e affaccia sul Rio di San Severo. Il palazzo era la residenza del Doge Antonio Grimani e successivamente fu ingrandito dal Patriarca di Aquileia Giovanni Grimani. Attualmente ospita il Museo di Palazzo Grimani, che dopo circa trenta anni venne restituito ai veneziani. Infatti fu acquistato dallo Stato nel 1982. All'interno sono conservati stucchi e affreschi di Francesco Salviati, Federico Zuccari, Camillo Mantovano e Giovanni da Udine. In questo modo, Palazzo Grimani diventa il quinto nucleo del Polo Museale Veneziano. Notevole importanza riveste la Sala di Psiche, affresco risalente al 1540 ad opera di Francesco Salviati. Il dipinto, che si trovava sul soffitto, fu venduto da successivi proprietari e solo recentemente è stato recuperato nell'ambito del mercato d'antiquariato. All'interno sono custodite ed esposte opere del Tintoretto, di Tiziano e del Veronese. Il Palazzo è aperto tutti i giorni ,tranne il lunedì, in orari fissi 9,30 - 11,30 - 13,30, per gruppi di 25 persone con guida.

di più
meno
Ponte di Rialto

Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è uno dei quattro ponti sul Canal Grande ed è il più antico. Originariamente al suo posto esisteva un ponte in legno, chiamato Ponte della Moneta in quanto si trovava vicino alla Zecca. Esso era costituito da due parti mobili che si spostavano per lasciare passare le navi più alte. Il ponte più famoso di Venezia prese in seguito il suo attuale nome in quanto era vicino al mercato di Rialto. La sua struttura attuale risale al 1591, quando, al posto del ponte in legno, ne venne costruito uno in pietra formato da due rampe inclinate a dodici arcate disposte simmetricamente, dove si aprono, su entrambi i lati, negozi coperti che oggi vendono oggetti per i turisti.

di più
meno
San Giovanni Crisostomo

San Giovanni Crisostomo

Costruita tra il 1497 e il 1504, la Chiesa di San Giovanni Crisostomo fu l'ultima fatica architettonica di Mauro Codussi che qui utilizzò motivi già mostrati per San Michele e San Zaccaria. Il progetto e l'apparato pittorico la rendono una delle chiese maggiori del Rinascimento veneziano: la prima cappella a destra ospita il quadro con San Girolamo, San Cristoforo e Sant'Agostino, opera tarda (1513) di Giovanni Bellini. Il dipinto dialoga idealmente con la pala dell'altar maggiore con San Giovanni Crisostomo e i santi San Giovanni Battista, Liberale, Maria Maddalena, Agnese e Caterina, eseguita tra il 1509 ed il 1511 da Sebastiano del Piombo.

di più
meno
Vai a inizio pagina