Filtri722.899 hotelda 211 siti webPreferiti
Do, 31.08
Lu, 01.09
Da Domenica31.08.14 a Lunedì01.09.14

Al Ponte Mocenigo

Hotel2
Via Santa Croce 2063 30135 Venezia Italia
In caricamento...
Vedi più hotel
Hotel Al Ponte Mocenigo

Descrizione

L'Hotel si trova nel cuore di Venezia, a poca distanza dal Ponte di Rialto, in un quartiere centrale, ma caratteristico e tranquillo. L'edificio che lo ospita, in tipico stile veneziano, si caratterizza per la piccola corte interna e per il ponticello sul canale, che dà il nome alla struttura. Le camere, dotate dei moderni comfort (internet, Tv sat, climatizzatore), sono tuttavia arredate con un occhio al Settecento: grandi letti, mobili laccati, tessuti damascati, nelle tinte dell'oro, del crema e del verde, con travi a vista e pavimenti alla veneziana. Le camere di qualità superiore sono ulteriormente impreziosite da lampadari in vetri di Murano e pareti rivestite di tessuti pregiati. Le camere sono attrezzate per ospitare clienti disabili e l'intero hotel è destinato ai non fumatori Tale atmosfera si ritrova anche nelle zone comuni, ad esempio nella corte interna in cui consumare la prima colazione. Per rendere ulteriormente gradevole il soggiorno, gli ospiti possono usufruire del bagno turco oppure chiedere informazioni sulla città al solerte personale dell'hotel, che fornirà consigli sia culturali che gastronomici. A poca distanza dall'hotel si trova la fermata del vaporetto.

Gamma di prezzi

da 145€ a

Nome

Al Ponte Mocenigo

Indirizzo

Via Santa Croce 2063, 30135, Venezia Italia | 23,9 miles from city center | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(41)5244797 | Fax:+390(41)2759420 | Homepage ufficiale

Pagamento

  • American Express
  • Diner's Club
  • Mastercard
  • Visa

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con doccia,
  • Fax,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Aria condizionata,
  • Vetri insonorizzati,
  • Mini bar,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • Salotto,
  • Telefono,
  • Cassaforte in camera,
  • Internet

Servizi dell'hotel

  • Bagno turco,
  • Reception,
  • Sala TV,
  • Bar dell'hotel,
  • Cassaforte,
  • Stanze per non fumatori,
  • Reception 24 ore su 24,
  • Terrazzo/Balcone

Sport

  • Noleggio barche,
  • Vela,
  • Campo da tennis coperto,
  • Campo da tennis,
  • Campo da golf

Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index basato su 2155 recensioni presenti sul web
94/100

Il tRI ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • altre fonti (1884) 1884 recensioni
    94/100
Recensioni Al Ponte Mocenigo
Fornito datrivago
eccellente
Recensione di Agosto 2012 di STEFANOBG
Anche se l'esterno tradisce la qualità del contenuto, Al Ponte Moncenigo è un ottimo hotel con belle camere pulite e confortevoli; in special modo quelle della nuova area. Il personale è estremamente cortese. La sua locazione permette sia un rapido raggiungimento sia una buona base di partenza per visitare la città. Se dovessi riprevedere una viaggio a Venezia, prenoterei sicuramente qui.
94 di 100 basato su 2214 recensioni
Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio

Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio

La chiesa dei Santi Gervasio e Protasio è sita a Venezia nel sestiere di Dorsoduro nel campo omonimo. Dalla contrazione veneziana utilizzata per indicare i Santi Gervasio e Protasio, deriva il nome con il quale è denominata la chiesa, ovvero San Trovasio. L’edificio religioso è stato realizzato nel 1584 su una preesistente chiesa risalente all’VIII secolo. Essa si contraddistingue per avere due prospetti a capanna con due grandi finestre semicircolari, realizzati in stile palladiano, molto identiche tra di loro, che si affacciano una sul Campo San Trovasio e l’altra dalla parte opposta, sul rio omonimo che collega il Canal Grande al Canale della Giudecca. Questo espediente ha consentito alle due fazioni opposte, quella del Castellani e quella dei Nicolotti, di accedere alla chiesa senza provocare risse tra loro. Nell’interno a croce latina sono custodite tele di Domenico e Jacopo Tintoretto, Michele Giambono, Andrea Vicentino e due pale d’altare realizzate da Palma il Giovane. Nei pressi della chiesa è ancora presente lo squero di San Trovaso che rappresenta uno degli ultimi cantieri per gondole ancora esistente. Visite: da lunedì a sabato, dalle 14.30 alle 17.30.

di più
meno
Alla Madonna

Alla Madonna

Questo ristorante nasce nel 1954, sostituendo un'osteria preesistente. Situato nelle vicinanze di Rialto, l'arredamento e l'ambientazione sono caratterizzati dalla presenza di tavoli quadrati e sedie in legno, tovagliato bianco, mentre le pareti sono ricoperte di stampe e quadri. Il locale è dotato di aria condizionata. Grazie al suo ambiente informale questo ristorante è frequentato da molti personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura, veneziani e non. Il locale offre menù di terra e di mare, con alcuni piatti tipici regionali tra cui il famoso fegato alla veneziana. Tra i piatti di mare da segnalare la zuppa di pesce, i vermicelli al nero di seppia, le granseole nel guscio. La carta dei vini comprende vini bianchi e rossi con etichette regionali, nazionali ed intermazionali, con particolare attenzione ai vini friulani del Collio, ma non mancano i grandi rossi di qualità quali Barolo, Brunello, Chianti riserva. Il locale resta chiuso il mese di Gennaio e per due settimane in Agosto. Accettate le carte di credito salvo la Diners. Chiusura settimanale il mercoledì.

di più
meno
Chiesa dei Gesuati

Chiesa dei Gesuati

La Chiesa di Santa Maria del Rosario, conosciuta dai veneziani come Chiesa dei Gesuati, si trova a Venezia nel sestiere di Dorsoduro. L'appellativo "Gesuati" deriva dall'omonimo Ordine religioso, soppresso nel 1666. La chiesa così fu acquistata dai domenicani. La costruzione della chiesa cominciò nel 1724 ed in poco più di dieci anni si eresse l'edificio religioso, grazie anche al contributo economico della cittadinanza. Il progetto fu affidato all'architetto Giorgio Massari, che per l'esterno si ispirò alle creazioni palladiane. L'interno ha un'unica navata decorata in stile barocco veneziano. Di particolare interesse sono l'abside, abbellito con statue e bassorilievi attribuiti a Giovanni Morlaiter ed il coro in legno situato dietro all'altare maggiore. Sul soffitto ci sono dei pregiati affreschi del Tiepolo che volle rappresentare il ciclo della Madonna del Rosario, alla quale è dedicata la chiesa. Affiancano la navata diverse cappelle, alcune delle quali custodiscono preziosi dipinti. In particolare bisogna menzionare un dipinto del Tiepolo nella prima cappella (San Domenico che benedice un laico dell'ordine) ed uno del Tintoretto nella terza cappella (Crocifissione).

di più
meno
Gelateria Nico

Gelateria Nico

Nico è una gelateria, che fa anche servizio bar, considerata tra le migliori di Venezia ed è citata anche in numerose guide turistiche. E' locata alle Zattere, la celebre passeggiata, e più precisamente al 922 di Dorsoduro, a 5 minuti a piedi dalla Galleria dell'Accademia. E' composta sia da una piccola sala interna che da una esterna, con tavoli collocati sotto al tendaggio a grandi righe bianche e celesti, che spicca dai colori tenui degli edifici circostanti. Vi è anche un'altro ampio spazio all'aperto, a pelo dell'acqua, sul canale della Giudecca: su una specie di pontile vi sono infatti allestiti tavoli e sedie, da dove si può gustare un caffè, una pasta, un aperitivo od un gelato, godendo del panorama che da sull'isola de La Giudecca e sul Canal Grande ed il via vai di gondole, barche e bus-traghetto. La loro specialità è il "gianduiotto da passeggio": un lingotto di gelato alla gianduja messo verticalmente in una coppetta, con aggiunta di panna montata non zuccherata e riempirne gli spazi. E' molto frequentata dalla gente locale, ma ormai spopola anche fra i turisti, visto la sua popolarità. Durante la bella stagione è aperta tutti i giorni, dalla mattina alla sera.

di più
meno
Festa del Redentore

Festa del Redentore

La Festa del Redentore, si festeggia ogni Terza domenica di Luglio, ed è un appuntamento fisso per Venezia e i veneziani. L'origine di questi festeggiamenti è legata all'Ex-Voto fatto dal Doge al Santo perchè liberasse Venezia dalla lunga e devastante pestilenza del 1576. Terminata la peste nel 1577, venne eretta la Basilica del SS Redentore, progettata da Palladio. Alla festa religiosa, si affiancano manifestazioni e festeggiamenti pagani, che attirano non solo tantissimi veneziani ma anche numerosissimi turisti. Alle messe e varie funzioni religiose seguono, infatti, la Regata del Redentore, una regata tra gondole e imbarcazioni. A fine serata uno splendido e lungo spettacolo pirotecnico (oltre 30 minuti di fuochi d'artificio) attende i visitatori in uno scenario unico sul Bacino di San Marco.

di più
meno
Condividi l'hotel:
Vai a inizio pagina