Aretusa Vacanze

Vicolo Zuccalà, 1 96100 Siracusa Italia
Aparthotel0
In caricamento...
  • Grand Hotel Villa Politi
    Aggiungi alla lista Aggiunto Rimuovi

    Grand Hotel Villa Politi

    • Siracusa, 1,5 km da: Aretusa Vacanze
    • 82 82 / 100 Recensioni Recensioni: 2079
    • Tutte le offerte da 18 siti web
    Mappa Dettagli
Vedi più hotel
Hotel Aretusa Vacanze

Descrizione

L'Aretusa Vacanze è un bed and breakfast situato in un palazzo del XII secolo ed interamente ristrutturato nell 2004. Si trova nel centro storico di Siracusa, in uno dei caratteristici vicoli dell'isola di Ortigia. Propone monolocali da due e tre posti e bilocali da quattro posti, tutti dotati di bagno privato con doccia, angolo cottura attrezzato, tv con programmazione satellitare, connessione gratuita ad internet in modalità wifi, telefono, climatizzatore e cassetta di sicurezza. Le pulizie giornaliere sono incluse nel prezzo del soggiorno. A disposizione degli ospiti un'ampia terrazza con vista mare dove viene servita la colazione e dove è possibile prendere il sole o sorseggiare un aperitivo. La struttura offre servizio in camera, servizio di baby sitter e servizio di lavanderia. Il parcheggio privato è disponibile gratuitamente. A richiesta, è possibile optare per il trattamento di mezza pensione e usufruire del servizio transfert da e per l'aereoporto di Catania. Sono accettate tutte le principali carte di credito.

Gamma di prezzi

da ‎59€ a ‎73€

Nome

Aretusa Vacanze

Indirizzo

Vicolo Zuccalà, 1, 96100, Siracusa Italia | 1,3 km dal centro | Vedi sulla mappa
Telefono: +39(0931)483484 | Fax:+39(0931)483484 | Homepage ufficiale

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parcheggio
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con doccia,
  • Asse e ferro da stiro,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Bollitore,
  • Aria condizionata,
  • Vetri insonorizzati,
  • Minibar,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • Telefono,
  • Cassaforte in camera,
  • Wi-Fi nelle stanze,
  • Cucina,
  • Frigorifero,
  • Costo della Wi-Fi in camera,
  • field_438,
  • field_466

Servizi dell'hotel

  • Reception,
  • Express check-in / out,
  • Ascensore,
  • Parcheggio,
  • Terrazza,
  • Stanze per non fumatori,
  • Servizio di lavanderia,
  • Wi-Fi nella lobby,
  • Fax,
  • Numero di piani,
  • field_435,
  • field_437

Sport

  • Noleggio barche,
  • Noleggio bici,
  • Vela,
  • Surf,
  • Campo da tennis,
  • Sub,
  • Tavolo da ping pong

Valutazione complessiva
Valutazione trivago Rating Index™ basato su 1280 recensioni presenti sul web
91/100

Il tRI™ ha origine da diverse fonti di valutazione online: esse vengono elaborate da un algoritmo per raggiungere un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • hostelbookers (36) 36 basato su $ratings recensioni
    96/100
  • ebookers (1) 1 basato su $ratings recensione
    80/100
  • altre fonti (1041) 1041 basato su $ratings recensioni
    90/100
91 di 100 basato su 1279 recensioni
Cattedrale di Sant'Agata

Cattedrale di Sant'Agata

La Cattedrale di Sant'Agata si trova a Catania, affacciata sull'omonima piazza che, come la chiesa, è stata dedicata a Sant'Agata, la Santa patrona della città di Catania. Il Duomo ha subito notevoli rimaneggiamenti nel tempo, subì danni in seguito ad eruzioni vulcaniche e terremoti e dalla prima edificazione, risalente al 1070 circa, lo videro spesso sottoposto ad operazioni di recupero e di rimaneggiamenti strutturali. I resti normanni sono individuabili nella parte alta del transetto e in due torrioni mozzi, oltre nei tre absidi. L'attuale forma architettonica è quella concepita dall'architetto Gian Battista Vaccarini che progettò la facciata secondo lo stile del barocco siciliano. L'interno della chiesa è di grande impatto visivo, gli ambienti sono ampi e grandiosi, la croce latina della pianta è suddivisa in tre navate. Tra le opere conservate all'interno si trova una tela di Santa Febronia del Borremans. Nella chiesa vengono conservate le reliquie di Sant'Agata, all'interno di uno scrigno posta nella camera sotterranea detta "a cammaredda".

di più
meno
Fonte Aretusa

Fonte Aretusa

Nel cuore dell'isola di Ortigia, in una grotta a due passi dal mare, sgorga una sorgente di acqua dolce, sbocco di una falda freatica iblea (la stessa che alimenta il fiume Ciane), che da' origine alla Fonte Aretusa. Presente sin dall'antichità, divenne il simbolo caratteristico della città di Siracusa, caro ai suoi abitanti e celebrato nei secoli da poeti e scrittori (Virgilio, Ovidio, Cicerone, D'Annunzio...). La mitologia narra della ninfa Aretusa, ancella della dea della caccia Artemide, che fu vista dal dio Alfeo, figlio di Oceano. Questi se ne innamorò e tentò di sedurla contro la volontà di lei. Aretusa per scampare ad Alfeo fuggì in Sicilia, terra sacra ad Artemide, dove la dea la trasformò in fonte in prossimità del porto di Siracusa. Ma Zeus, commosso dal sentimento non corrisposto di Alfeo, tramutò lo stesso in un fiume che, partendo dalla Grecia e scorrendo sottoterra, poté raggiungere Aretusa. Anche il mito esprime lo stretto legame tra la madrepatria greca e le colonie sicule. Oggi la fonte è circondata da alte mura (datate 1847) su cui affaccia una ringhiera dalla quale è possibile scorgere le anatre e i ricchi papiri che caratterizzano la fonte siracusana.

di più
meno
Ragusa Ibla

Ragusa Ibla

Ragusa Ibla (Inferiore) viene ricostruita su se stessa in seguito al terremoto che distrusse la città di Ragusa nel gennaio del 1693. Infatti, durante la ricostruzione alcuni nobili preferirono ricostruire la città dove si trovava prima del terremoto, mentre invece la nuova borghesia scelse come luogo di residenza la contrada Patro. Per questo motivo Ragusa Ibla costituisce la parte più antica della città distinguendosi da Ragusa Superiore, che è molto più moderna. A differenza di quest’ultima, che viene pianificata secondo uno schema regolare, Ragusa Ibla si dispone ad est, nella parte più bassa e segue in planimetria un impianto di tipo medievale ma con un aspetto barocco. Qui sono presenti diversi monumenti significativi, chiese e palazzi nobiliari. La lunga scalinata di S. Maria delle Scale unisce la città nuova con quella vecchia. Da visitare il Duomo S. Giorgio con la sua cupola neoclassica ben visibile da ogni angolo della città, la piazza Duomo, dove si fronteggiano diversi edifici nobili, e il Giardino Ibleo che riunisce alcuni edifici religiosi.

di più
meno
Sagra della ricotta e del formaggio

Sagra della ricotta e del formaggio

La sagra della Ricotta e del Formaggio è una manifestazione che si svolge annualmente nella città di Vizzini con degustazione della ricotta e del formaggio, presso il centro storico cittadino. La manifestazione è ricca di spettacolied eventi culturali (visite guidate) e folkloristici (sfilate di carretti siciliani) Vi sono numerosi stand per le vie del centro storico dove è possibile acquistare prodotti caseari locali.

di più
meno
Chiesa di San Pietro

Chiesa di San Pietro

La chiesa di San Pietro è stata edificata nella parte bassa della città (Modica bassa) in prossimità del Castello dei Conti di Modica. Per giungere sino all'enorme chiesa occorre percorrere un'ampia scalinata a rampe rettilinee, scandita dalle statue dei dodici apostoli. Nella facciata si possono ammirare la minuta decorazione del finestrone centrale, le volute di raccordo a motivi floreali e le statue presenti.

di più
meno