Filtri716.847 hotelda 192 siti webPreferiti
Da Domenica, 27.04.14 a Lunedì, 28.04.14

Grand Hotel Continental

Hotel 5
Banchi di Sopra 85 53100 Siena Italia
In caricamento...
Vedi più hotel

Descrizione Grand Hotel Continental

Hotel Grand Hotel Continental
Il Grand Hotel Continental fa parte della catena alberghiera Royal Demeure ed è classificato con cinque stelle. E' situato nel centro di Siena, vicino alla Piazza del Campo, e ben servito dai mezzi di trasporto cittadino e dalle ferrovie stazioni da cui dista meno di un Km. L'hotel dispone di garage a pagamento che bisogna prenotare in anticipo. Il Grand Hotel Continental è ospitato nel palazzo Gori Pannilini che fu fatto edificare da Papa Alessandro VII Chigi come regalo a sua nipote Olimpia per il matrimonio con il nobile Giulio de’ Gori, da cui il palazzo prese il nome. In questo Grand Hotel hanno soggiornato la regina Margerita di Savoia con il suo seguito ed altri nomi della nobiltà di quell'epoca. Le camere dell'Hotel sono lussuose, con pavimenti in cotto, bagni in marmo di Carrara, specchi con cornici d'argento, lampade di porcellana cinese, con affreschi e quadri di varie epoche. L'hotel dispone anche di junior suite con affreschi e mobili d'epoca, ceramiche e divani in tessuto lussuoso. Dispone del ristorante Sapordivino che offre piatti della tradizione del territorio senese.

Indirizzo

  • Grand Hotel Continental
  • Banchi di Sopra 85
  • 53100Siena
  • Italia
  • Telefono: +390(57)756011
  • Fax:+390(57)75601555
  • Homepage ufficiale

Pagamento

  • Fattura alla società
  • American Express
  • Diner's Club
  • Mastercard
  • JCB Intl.
  • Visa

Adatto per

  • Gourmet
  • Uomini d'affari
  • Gay friendly

Arredamento della stanza Grand Hotel Continental

  • Bagno con vasca
  • Bagno con doccia
  • Presa dial-up per Fax
  • Finestre apribili
  • TV
  • Asciugacapelli
  • Riscaldamento
  • Aria condizionata
  • Specchio ingrandente
  • Mini bar
  • Pay-TV
  • Radio
  • TV satellitare
  • Scrivania
  • Salotto
  • Telefono
  • Cassaforte in camera
  • Internet
  • Wi-Fi nelle stanze

Servizi dell'hotel Grand Hotel Continental

  • Reception
  • Express check-in/ out
  • Ascensore
  • Parcheggio
  • Facchino bagagli
  • Animali consentiti
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte
  • Babysitter
  • Centro congressi
  • Stanze per non fumatori
  • PC con internet
  • Ristorante
  • Reception 24/ 24 h
  • Accessibile ai disabili
  • Disponibili stanze silenziose
  • Servizio di lavanderia
  • Wi-Fi nella lobby
  • Servizio in camera
  • Servizio in camera 24h
  • Terrazzo/ Balcone
  • Servizio pulizia scarpe
  • Noleggio auto in hotel
  • Servizio prenotazione

Tipo di struttura

  • Hotel
Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index™ basato su 540 recensioni presenti sul web
89/100

Il tRI™ ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • Hotels.com (37) 37 recensioni
    92/100
  • trivago (1) 1 recensione
    100/100
  • altre fonti (415) 415 recensioni
    85/100
Recensioni Grand Hotel Continental
hotel incantevole!
Recensione di Febbraio 2011 di carla89
per il compleanno di una mia cara amica,insieme al mio fidanzato decidemmo di partire e di trascorrere un week end al grand hotel continental!l' hotel è posizionato in pieno centro storico della città. Ambiente meraviglioso e particolare,in quanto la struttura è stata costruita all'interno di un palazzo del 1'600!appena arrivati veniamo accolti con grande ospitalità!una volta saliti in camera incomicio a guardarmi con molta curiosità la suite ...
89 di 100 basato su 877 recensioni
  • Chiesa Santo Spirito

    Chiesa Santo Spirito

    La Chiesa di Santo Spirito si trova a Firenze, affacciata sull'omonima piazza, nel quartiere dell'Oltrarno, la parte meridionale del centro storico rinascimentale, ed è nota per essere una delle più importanti Basiliche della città. Costruita sui resti del convento agostiniano distrutto nel 1471 per via di un incendio, la Basilica presenta una facciata semplice dall'architettura lineare e pulita. Il progetto di costruzione, firmato dal Brunelleschi, fu mutato in molte scelte architettoniche dopo la morte dello stesso. La Basilica di fatto rappresenta il volere di diversi alti esponenti dell'architettura dell'epoca. All'interno della Chiesa si trovano ben 38 altari laterali, riccamente arredati, e un tesoro di opere d'arte dal valore inestimabile. Notevoli dipinti sono collocati nel transetto, dove si possono ammirare opere di Filippo Lippi, Bernardo Buontalenti e Raffaellino del Garbo. Nella Sagrestia è conservato il Crocifisso ligneo scolpito da Michelangelo a soli 17 anni quando, ospite del convento, approfondì gli studi anatomici. Da non dimenticare, infine, la presenza dei due Chiostri.
    di più
    meno
  • Cappella Pazzi

    Cappella Pazzi

    Construida en 1441 para panteón familiar de los Pazzi, es actualmente una capilla adosada al claustro de la iglesia de Santa Croce, siendo la obra cumbre y la última de Filippo Brunelleschi. Adoptada como modelo en toda Europa su decoración es clasicista, tomando como proporción la áurea griega. Fachada de pórtico columnado en cinco tramos, cuatro adintelados y el central formando un arco del triunfo cubierto por una bóveda de cañón. En la parte superior cúpula con linterna que ilumina la centralizada planta. En el interior bóvedas de cañón con casetones y pilastras con acanaladuras. Para entrar en esta capilla, ideal renacentista, hay que acceder por la Iglesia de Santa Cruz.
    di più
    meno
  • Palazzo Vecchio

    Palazzo Vecchio

    Palazzo Vecchio, a Firenze, è stato progettato da Arnolfo di Cambio verso la fine del 1200 e fu terminato nel 1314. Si trova in piazza della Signoria ed è la sede del comune della città. E’ uno dei palazzi civici più conosciuti d’Italia. Quando la capitale fu trasferita da Torino a Firenze, dal 1865 al 1871 fu la sede del Parlamento italiano. Oggi ospita vari uffici comunali oltre al sindaco. La maggior parte del palazzo è occupata da un museo. La facciata del palazzo è a bugnato e, sulla facciata principale, spicca la Torre di Arnolfo che è diventata un emblema della città. Essa fu costruita quando la costruzione del palazzo era quasi ultimata, nel 1310. E’ alta 94 metri ed è spostata verso il lato sud della facciata. In un vano all’interno della torre, chiamato l’Alberghetto, furono tenuti prigionieri Cosimo il Vecchio e Savonarola prima della sua esecuzione capitale. Orario feriale, dalle 9 alle 19, il giovedì dalle 9 alle 14, festivi dalle 9 alle 19. Biglietti interi 6 euro, ridotti 4.50.
    di più
    meno
  • Ponte Vecchio

    Ponte Vecchio

    Il ponte più vecchio e caratteristico di Firenze è il Ponte Vecchio la cui costruzione risale al Trecento anche se già al tempo dei Romani esisteva un ponte nel punto in cui l’Arno era più stretto. E’ uno dei simboli di Firenze e, per la sua struttura, è uno dei più famosi nel mondo intero. Cosimo I affidò all’architetto Vasari la progettazione di un corridoio che unisse Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti. Questo ponte ospita da una parte e dall’altra delle botteghe di orafi ed in generale di artigiani. Ogni bottega ha una sola vetrina chiusa da pesanti porte in legno. Nella bottega c’è anche un retro che si sporge sul fiume ed è sostenuto da sostegni in legno. Al centro del ponte si trovano due terrazze panoramiche. In una di queste si trova il busto di Benvenuto Cellini, famoso orafo fiorentino.
    di più
    meno
  • Galleria degli Uffizi

    Galleria degli Uffizi

    La Galleria degli Uffizi rappresenta una delle più note e importanti collezioni d'arte italiane. Essa fu creata nel 1581 e voluta dal Granduca Francesco I de’ Medici su progetto di Giorgio Vasari. Inizialmente la sua funzione era quella di riunire i poteri delle varie magistrature, ma subito dopo la sua construzione venne adibita a contenere opere d'arte. Al tempo le sale conservavano strumenti scientifici, oggetti d'arte di vario genere, gioielli di bellezza, ma anche laboratori di arti minori, come la fonderia (l'attuale farmacia), in cui venivano preparate medicine, profumi e veleni. Oggi la Galleria degli Uffizi ospita dipinti dal Duecento fino ai giorni nostri, con autori sia italiani che stranieri. Sono inoltre presenti collezioni di sculture dal I Secolo al 1800. Tra gli artisti di fama troviamo Giotto, Lippi, Pollaiolo, Botticelli, Leonardo, Perugino, Signorelli, Durer, Bellini, Giorgione, Mantegna, Correggio, Raffaello, Andrea del Sarto, Tiziano, Dosso, Veronese, Tintoretto, ma anche Rubens e Rembrandt. Attualmente la Galleria d'arte richiama turisti dall'Italia e dall'Estero, che giornalmente animano con lunghe code il corridoio esterno a forma di U.
    di più
    meno
Raccomanda l'hotel:
Vai a inizio pagina