Filtri720.460 hotelda 197 siti webPreferiti
Da Domenica, 11.05.14 a Lunedì, 12.05.14

L' Orangeria

Hotel 0
Via Etnea 112 95010 Santa Venerina Italia
In caricamento...

Descrizione L' Orangeria

Hotel L' Orangeria

address

  • L' Orangeria
  • Via Etnea 112
  • 95010Santa Venerina
  • Italia
  • Telefono: +39(346)1883080
  • Fax:+390(95)958925

Pagamento

  • Bancomat/ Maestro
  • American Express
  • Mastercard
  • Visa

Arredamento della stanza L' Orangeria

  • Bagno con doccia
  • Finestre apribili
  • TV
  • Riscaldamento
  • Aria condizionata
  • Mini bar
  • Ventilatore

Servizi dell'hotel L' Orangeria

  • Parcheggio
  • Giardino o parco
  • Terrazza
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte
  • Lettini/ culle presenti
  • Ristorante
  • Sdraio
  • Servizio di lavanderia
  • Servizio in camera
  • Terrazzo/ Balcone

Sport

  • Sentieri
  • Equitazione
  • Biliardo
  • Noleggio bici
  • Ginnastica/ Aerobica

Tipo di struttura

  • Hotel
  • Ragusa Ibla

    Ragusa Ibla

    Ragusa Ibla (Inferiore) viene ricostruita su se stessa in seguito al terremoto che distrusse la città di Ragusa nel gennaio del 1693. Infatti, durante la ricostruzione alcuni nobili preferirono ricostruire la città dove si trovava prima del terremoto, mentre invece la nuova borghesia scelse come luogo di residenza la contrada Patro. Per questo motivo Ragusa Ibla costituisce la parte più antica della città distinguendosi da Ragusa Superiore, che è molto più moderna. A differenza di quest’ultima, che viene pianificata secondo uno schema regolare, Ragusa Ibla si dispone ad est, nella parte più bassa e segue in planimetria un impianto di tipo medievale ma con un aspetto barocco. Qui sono presenti diversi monumenti significativi, chiese e palazzi nobiliari. La lunga scalinata di S. Maria delle Scale unisce la città nuova con quella vecchia. Da visitare il Duomo S. Giorgio con la sua cupola neoclassica ben visibile da ogni angolo della città, la piazza Duomo, dove si fronteggiano diversi edifici nobili, e il Giardino Ibleo che riunisce alcuni edifici religiosi.
    di più
    meno
  • Fonte Aretusa

    Fonte Aretusa

    Nel cuore dell'isola di Ortigia, in una grotta a due passi dal mare, sgorga una sorgente di acqua dolce, sbocco di una falda freatica iblea (la stessa che alimenta il fiume Ciane), che da' origine alla Fonte Aretusa. Presente sin dall'antichità, divenne il simbolo caratteristico della città di Siracusa, caro ai suoi abitanti e celebrato nei secoli da poeti e scrittori (Virgilio, Ovidio, Cicerone, D'Annunzio...). La mitologia narra della ninfa Aretusa, ancella della dea della caccia Artemide, che fu vista dal dio Alfeo, figlio di Oceano. Questi se ne innamorò e tentò di sedurla contro la volontà di lei. Aretusa per scampare ad Alfeo fuggì in Sicilia, terra sacra ad Artemide, dove la dea la trasformò in fonte in prossimità del porto di Siracusa. Ma Zeus, commosso dal sentimento non corrisposto di Alfeo, tramutò lo stesso in un fiume che, partendo dalla Grecia e scorrendo sottoterra, poté raggiungere Aretusa. Anche il mito esprime lo stretto legame tra la madrepatria greca e le colonie sicule. Oggi la fonte è circondata da alte mura (datate 1847) su cui affaccia una ringhiera dalla quale è possibile scorgere le anatre e i ricchi papiri che caratterizzano la fonte siracusana.
    di più
    meno
  • Sagra della ricotta e del formaggio

    Sagra della ricotta e del formaggio

    La sagra della Ricotta e del Formaggio è una manifestazione che si svolge annualmente nella città di Vizzini con degustazione della ricotta e del formaggio, presso il centro storico cittadino. La manifestazione è ricca di spettacolied eventi culturali (visite guidate) e folkloristici (sfilate di carretti siciliani) Vi sono numerosi stand per le vie del centro storico dove è possibile acquistare prodotti caseari locali.
    di più
    meno
  • Giardino Pubblico della Villa Comunale

    Giardino Pubblico della Villa Comunale

    Vicinissimo al Museo della Ceramica di Caltagirone si trova il Giardino Pubblico, Villa Comunale disegnata sul modello dei giardini pubblici inglesi da Giovanni Battista Filippo Basile, con ingresso in stile liberty opera dell'architetto Saverio Fragapane. Terminato agli inizi del '900 dopo decenni di lavoro di adattamento su una collina incolta sull'attuale via Roma, il giardino è caratterizzato, al suo interno, da viali abbelliti da vegetazione di tipo mediterraneo, vasi in terracotta, maioliche di Giuseppe Di Bartolo e terrecotte ornamentali di Gioacchino Ali e del Vella. Al centro del Giardino un palco musicale in stile moresco disegnato da Salvatore Montalto anch'esso rivestito dalla tipica maiolica policroma.
    di più
    meno
  • Autodromo di Pergusa

    Autodromo di Pergusa

    Immerso in una riserva naturale ricca di flora e fauna, e attorno al lago di Pergusa, si estende l'unico autodromo della Sicilia che ha ospitato, fin dagl'Anni 50', gare di Formula 1, Formula 2 e Formula 3000. L'anello del circuito ha una lunghezza di 4,950 km ed è stato modificato più volte nel corso degl'anni perchè ritenuto, inizialmente, troppo veloce e quindi pericoloso. Oltre a gare automobilistiche l'autodromo è stato teatro di gare motociclistiche, eventi vari e concerti di cantanti prestigiosi.
    di più
    meno
Raccomanda l'hotel:
Vai a inizio pagina