Filtri718.294 hotelda 217 siti web Confronta i prezzi hotel di
217 siti in una volta sola!
Preferiti
Do, 23.11
Lu, 24.11
Da Domenica23.11.14 a Lunedì24.11.14

Relais Casa della Fornarina

Via di Porta Settimiana 7 00153 Roma Italia
Bed & Breakfast0
In caricamento...
  • +<!––>0Vincitore
    +

    Relais Casa della Fornarina

    B&B
    • Travelrepublic
    • lowcostholidays
    • Venere.com
    • Expedia
    • Hotels.com
    • Booking.com
    • 87
    • 0,0km
    • Info
    • Tutte le offerte di 7 siti web
    Nessuna disponibilità su 7 siti.
Hotel Relais Casa della Fornarina

Descrizione

Il relais Casa della Fornarina è un bed and breakfast situato nella zona nord del rione Trastevere, uno dei più caratteristici della capitale, della quale è una delle zone di riferimento per quello che riguarda le attività di ristorazione e la vita notturna. Nel quartiere non c'è nessuna stazione della metropolitana, ma sul vicino lungotevere transitano un gran numero di linee di bus, e comunque il quartiere stesso è ricco di siti di interesse artistico ed è abbastanza vicino, a tiro di passeggiata, anche ad un gran numero di attrazioni sull'altra sponda del fiume, come Piazza Navona. La struttura si trova al piano terra di un edificio storico, da poco ristrutturato, ed è fornita di reception con servizio fax, deposito bagagli e internet wi fi ovunque. Le quattro camere sono spaziose e dotate di bagno privato con doccia e asciugacapelli, riscaldamento, cassaforte, wi fi, tavolo e ferro da stiro, cassaforte, scrivania, finestre apribili, televisione e frigobar. La struttura è per non fumatori.

Calendario dei prezzi

160
130
100
70
Ottobre Ve
31
NovembreNovembre Sa
1
 Do
2
 Lu
3
 Ma
4
 Me
5
 Gi
6
 Ve
7
 Sa
8
 Do
9
 Lu
10
 Ma
11
 Me
12
 Gi
13
 Ve
14
 Sa
15
 Do
16
 Lu
17
 Ma
18
 Me
19
 Gi
20
 Ve
21
 Sa
22
 Do
23
 Lu
24
 Ma
25
 Me
26
 Gi
27
 Ve
28
 Sa
29
 Do
30
DicembreDicembre Lu
1
 Ma
2
 Me
3
 Gi
4
 Ve
5
 Sa
6
 Do
7
 Lu
8
 Ma
9
 Me
10
 Gi
11
 Ve
12
 Sa
13
 Do
14
 Lu
15
 Ma
16
 Me
17
 Gi
18
 Ve
19
 Sa
20
 Do
21
 Lu
22
 Ma
23
 Me
24
 Gi
25
 Ve
26
 Sa
27
 Do
28
 Lu
29
 Ma
30
 Me
31
GennaioGennaio Gi
1
 Ve
2
 Sa
3
 Do
4
 Lu
5
 Ma
6
 Me
7
 Gi
8
 Ve
9
 Sa
10
 Do
11
 Lu
12
 Ma
13
 Me
14
 Gi
15
 Ve
16
 Sa
17
 Do
18
 Lu
19
 Ma
20
 Me
21
 Gi
22
 Ve
23
 Sa
24
 Do
25
 Lu
26
 Ma
27
 Me
28
 Gi
29
 Ve
30
 Sa
31

Gamma di prezzi

da 95€ a 126€

Nome

Relais Casa della Fornarina

Indirizzo

Via di Porta Settimiana 7, 00153, Roma Italia | 2,4 km miles from city center | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(6)64562268 | Fax:+390(6)64562268 | Homepage ufficiale

Pagamento

  • Bancomat/Maestro
  • American Express
  • Diner's Club
  • Mastercard
  • JCB Intl.
  • Visa

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con doccia,
  • Asse e ferro da stiro,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Specchio da trucco,
  • Mini bar,
  • Radio,
  • Scrivania,
  • Cassaforte in camera,
  • Internet,
  • Wi-Fi nelle stanze

Servizi dell'hotel

  • Reception,
  • Stanze per non fumatori,
  • PC con internet,
  • Reception 24 ore su 24,
  • Disponibili stanze silenziose,
  • Wi-Fi nella lobby,
  • Servizio in camera,
  • Sala lettura

Sport

  • Biliardo,
  • Noleggio bici,
  • Ginnastica/Aerobica,
  • Campo da corsa/Pattinaggio,
  • Campo da tennis coperto,
  • Tavolo da ping pong

Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index basato su 209 recensioni presenti sul web
87/100

Il tRI ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • altre fonti (158) 158 basato su $ratings recensioni
    85/100
87 di 100 basato su 209 basato su $ratings recensioni
Tempietto di Bramante

Tempietto di Bramante

Il Tempietto di Bramante si trova a Roma, sul colle Gianicolo e la sua realizzazione risale al XVI secolo. Venne commissionata al Bramante dal Re di Spagna, che lo fece edificare nel 1502 nel cortile del monastero di San Pietro in Montorio, per indicare il luogo in cui fu crocifisso San Pietro. Infatti, il Tempietto sorge sopra una cripta dove si trova la croce del martirio e una statua del Santo è posta sull’altare all’interno dell’edificio religioso. Il Tempietto è monoptero e ha un corpo cilindrico, circondato da colonne in stile dorico sulle quali è posta una trabeazione con un fregio decorato. Esso è sormontato da una cupola rivestita col piombo. Dal Tempietto del Bramante prese ispirazione Michelangelo per la realizzazione della cupola della Basilica di San Pietro e il Palladio, ma anche il Pantheon di Parigi, la cupola del Campidoglio in Washington D.C. ed altre opere architettoniche importanti si ispirano ad esso. L’ingresso al Tempietto di Bramante è gratuito.

di più
meno
Camponeschi

Camponeschi

Situato in una delle piazze più belle di Roma, Piazza Farnese, il ristorante Camponeschi offre un ambiente raffinato, caratterizzato da pareti adorne di quadri, tavoli rotondi con tovagliato e vasellame e cristallerie di qualità, composizioni floreali e un pianoforte che completano l'aredamento. La cucina è di tipo internazionale, senza scordare tuttavia i piatti tipici romani. Nel menù degustazione sono presenti piatti di mare e di terra, cacciagione e tartufi in base alla disponibilità stagionale. La carta dei vini presenta etichette regionali, nazionali ed internazionali, oltre ovviamente al vino di produzione propria, commercializzato con etichetta Camponeschi. E' presente anche un wine bar dove è possibile degustare i diversi vini presenti nella cantina. Recensito da numerose riviste enogastronomiche e oggetto di articoli a stampa su quotidiani nazionali, questo ristorante è tra i più noti di Roma. Aperto solo alla sera a partire dalle ore 20.00 Disponibilità di sale privè per cene di lavoro o riservate. Chiusura settimanale la domenica. Accettate le carte di credito. Gradita la prenotazione.

di più
meno
Palazzo Farnese

Palazzo Farnese

Il palazzo rinascimentale fu voluto dal cardinale Alessandro Farnese (futuro papa Paolo III). I lavori per la sua edificazione non furono brevi e vi contribuirono diversi architetti (Sangallo il Giovane, Michelangelo, Giacomo della Porta). Per la costruzione, come accadeva , furono utilizzati anche marmi provenienti dalla Roma antica. Dopo l'atrio disegnato dal Sangallo ed il cortile si accede ai diversi piani dell'edificio ed ai numerosi ambienti. Fra quelli da segnalare: la Galleria dedicata al "Trionfo dell'Amore sull'Universo" che fu dipinta da Annibale Carracci con l'aiuto del fratello Agostino e di altri la sala dei Fasti Farnesiani affrescata da Francesco Salviati e Taddeo Zuccari la Camera del Cardinale con interventi del Volterra il c.d "camerino" dipinto sempre dal Carracci la sala di Ercole. Va pure segnalato l'appartamento apprestato quando i Borbone di Napoli si sistemarono qui nel 1861. Nei sotterranei vi sono interessanti evidenze del periodo romano. Il palazzo che sul lato opposto si affaccia sulla storica Via Giulia, dal 1874 è sede dell'Ambasciata di Francia. Le visite sono possibili e regolamentate, ma è consigliabile appoggiarsi ad associazioni.

di più
meno
San Pietro in Montorio

San Pietro in Montorio

Il complesso di San Pietro in Montorio è ubicato in posizione panoramica sulla collina del Gianicolo ed una parte dello stesso dal 1876 è di proprietà dello Stato Spagnolo che lo gestisce per il tramite della Real Academia de Espana en Roma (www.raer.it/) che ha come simbolo lo stesso tempietto del Bramante avendo la sede nelle immediate vicinanze. Secondo la tradizione la chiesa originaria sarebbe stata costruita nel luogo dove San Pietro fu crocifisso e nei secoli la gestione della stessa e dell'annesso convento è stata in capo a diversi ordini religiosi. Nel XV secolo fu però necessaria un'ampia ristrutturazione realizzata secondo i criteri del Rinascimento e nel corso di questa il Bramante ebbe l'incarico di edificare il tempietto del chiostro che è considerato dagli storici uno dei maggiori esempi dell'architettura rinascimentale. Fra le opere di sicura attribuzione gli affreschi di Sebastiano del Piompo e di Giorgio Vasari, alcune statue dell'Ammannati ed una cappella disegnata dal Bernini. Per altre si parla più facilmente di grandi botteghe del periodo e simili. Fino al 1797 vi era sistemato un quadro di Raffaello Sanzio che dopo essere stato un pò nella Francia napoleonica è ora in Vaticano. Sempre nel 1797 fu profanata la tomba di Beatrice Cenci personaggio molto popolare della tradizione romana. Il complesso subì danni durante gli scontri del 1849 perchè i sostenitori della Repubblica Romana (incluso Garibaldi) fecero del Gianicolo uno dei luoghi di difesa. Il complesso è collegato anche alla vicenda "della fuga dei conti" che riguarda la storia dell'Irlanda ed un paio di personaggi di quell'evento sono sepolti nell'edificio. Gli orari della chiesa: tutti i giorni dalle 8,30 alle 12; aperture pomeridiane (ore 15-16) dal lunedì al venerdì. Per l'eventuale accesso all'interno del Tempietto è opportuno contattare l'Accademia di Spagna (tel 06.5812806). Oltre che da Trastevere il luogo si raggiunge, fra l'altro, prendendo l'autobus 116 a piazza Barberini.

di più
meno
Villa Farnesina

Villa Farnesina

Villa Farnesina è sede di rappresentanza dell'Accademia dei Lincei ma ospitando numerose e note opere d'arte, i piani più interessanti sono normalmente visitabili tutte le mattine dei giorni feriali. La villa fu costruita nel Rinascimento dall'architetto Baldassarre Peruzzi su incarico del banchiere senese Agostino Chigi. La costruzione fu decorata, oltre che dal Peruzzi stesso, da Raffaello, da Sebastiano del Piombo e dal Sodoma. Fra gli affreschi più noti il "Trionfo di Galatea" di Raffaello nella loggia omonima, quindi quelli della Loggia di Psiche, della sala delle prospettive ed altro ancora. Le sale principali di Villa Farnesina sono visitabili tutti i giorni (escluse le domeniche) dalle 9 alle 13, ma esiste un regolamento per accessi speciali di gruppi. Attorno è un giardino dal quale si vede il Tevere ed in questo nel 1879 fu rinvenuta una villa romana i cui affreschi staccati - noti come della "Villa Farnesina" - sono una delle attrazioni principali del Museo Romano di Palazzo Massimo (zona Stazione Termini). La Villa Farnesina non va ovviamente confusa con il recente Palazzo della Farnesina attuale sede del Ministero degli Esteri. A Roma esistono anche Palazzo Farnese (ora ambasciata di Francia) e Palazzo della Farnesina ai Baullari (sede del Museo Barracco). L'affresco di Raffaello Sanzio dedicato alla Galatea è il simbolo di questa villa rinascimentale in via della Lungara.

di più
meno
Orto Botanico

Orto Botanico

L'orto botanico di Roma, situato ai piedi del Gianicolo, nel giardino di palazzo Corsini, si estende su un area molto grande che consente di ospitare un numero elevato di specie vegetali. Esso è suddiviso in tanti giardini più piccoli, in cui si concentrano specie appartenenti alla stessa famiglia vegetale. Sono presenti, inoltre, molti esemplari ultracentenari e specie estremamente rare. L'orto botanico è aperto dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 19:30 nel periodo primaverile-estivo; e dalle 9:00 alle 17:30 nel periodo autunnale-invernale.

di più
meno
Vai a inizio pagina