Filtri712.764 hotelda 207 siti webPreferiti
Me, 05.11
Gi, 06.11
Da Mercoledì05.11.14 a Giovedì06.11.14

Residenza Echia

Casa/appartamento vacanze0
Via Chiatamone, 37 80121 Napoli Italia
In caricamento...
Vedi più hotel
Hotel Residenza Echia

Descrizione

Residenza Echia si trova nell?area pia¹ rappresentativa e bella di Napoli, a ridosso del lungomare di via Partenope.I siti turistici di maggiore rilevanza sono raggiungibili a piedi in 5/15 minuti. Le eleganti strade dello shopping e i ristoranti pia¹ famosi distano 5 minuti.

Calendario dei prezzi

130
110
90
70
Ottobre Me
1
 Gi
2
 Ve
3
 Sa
4
 Do
5
 Lu
6
 Ma
7
 Me
8
 Gi
9
 Ve
10
 Sa
11
 Do
12
 Lu
13
 Ma
14
 Me
15
 Gi
16
 Ve
17
 Sa
18
 Do
19
 Lu
20
 Ma
21
 Me
22
 Gi
23
 Ve
24
 Sa
25
 Do
26
 Lu
27
 Ma
28
 Me
29
 Gi
30
 Ve
31
NovembreNovembre Sa
1
 Do
2
 Lu
3
 Ma
4
 Me
5
 Gi
6
 Ve
7
 Sa
8
 Do
9
 Lu
10
 Ma
11
 Me
12
 Gi
13
 Ve
14
 Sa
15
 Do
16
 Lu
17
 Ma
18
 Me
19
 Gi
20
 Ve
21
 Sa
22
 Do
23
 Lu
24
 Ma
25
 Me
26
 Gi
27
 Ve
28
 Sa
29
 Do
30
DicembreDicembre Lu
1
 Ma
2
 Me
3
 Gi
4
 Ve
5
 Sa
6
 Do
7
 Lu
8
 Ma
9
 Me
10
 Gi
11
 Ve
12
 Sa
13
 Do
14
 Lu
15
 Ma
16
 Me
17
 Gi
18
 Ve
19
 Sa
20
 Do
21
 Lu
22
 Ma
23
 Me
24
 Gi
25
 Ve
26
 Sa
27
 Do
28
 Lu
29
 Ma
30
 Me
31
GennaioGennaio Gi
1
 Ve
2
 Sa
3
 Do
4
 Lu
5
 Ma
6
 Me
7
 Gi
8
 Ve
9
 Sa
10
 Do
11
 Lu
12
 Ma
13
 Me
14
 Gi
15
 Ve
16
 Sa
17
 Do
18
 Lu
19

Gamma di prezzi

da 89€ a 100€

Nome

Residenza Echia

Indirizzo

Via Chiatamone, 37, 80121, Napoli Italia | 2,9 miles from city center | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(81)7642974 | Fax:+390(81)7642974 | Homepage ufficiale

Pagamento

  • American Express
  • Diner's Club
  • Mastercard
  • Visa

Adatto per

  • Uomini d'affari

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con doccia,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Caffettiera/Bollitore,
  • Aria condizionata,
  • Radio,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • Cassaforte in camera,
  • Internet,
  • Wi-Fi nelle stanze,
  • Cucina,
  • Frigorifero

Servizi dell'hotel

  • Ascensore,
  • Animali ammessi,
  • Cassaforte,
  • Lettini/Culle,
  • Stanze per non fumatori,
  • PC con internet,
  • Servizio di lavanderia,
  • Wi-Fi nella lobby,
  • Terrazzo/Balcone

Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index basato su 69 recensioni presenti sul web
83/100

Il tRI ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • altre fonti (55) 55 basato su $ratings recensioni
    81/100

Analisi delle recensioni online

  • Analisi dettagliata Valutazione Commenti dei clienti
  • Posizione 85 Posizione ottima
  • Camera 82 Stanza favolosa
  • Spiaggia 100 Bella spiaggia
  • Hotel 90 Eccellente hotel
  • Servizio 88 Servizio fantastico
  • Cibo 85 Cibo delizioso
  • + Visualizza tutte le categorie
83 di 100 basato su 69 basato su $ratings recensioni
City Sightseeing

City Sightseeing

I luoghi dell'ArteLinea -A permette di visitare la città, il golfo omonimo, Pompei, il Vesuvio e il Cilento, comodamente, a bordo di un autobus a due piani. La visita della città è suddivisa in 5 percorsi e quindi 5 linee (A- i luoghi dell'arte, B- il golfo di Napoli, C- San Martino, D- Donnaregina, E- Vesuvio). Ognuno ha diverse fermate, dalle quali si può salire o scendere dall'autobus e una diversa durata. Ulteriori due percorsi riguardano la città di Pompei e il Parco Nazionale del Cilento con la Valle di Diano. Attraverso delle cuffie auricolari (monouso) è possibile ascoltare (in lingua italiana, inglese, francese, spagnola, tedesca, cinese, giapponese e russa) la storia e le descrizioni delle attrazioni turistiche. Il biglietto ha una validità di 24 ore per le 5 linee della città di Napoli ed un costo di 22 euro per gli adulti e 11 euro per i ragazzi da 6 a 15 anni. Il pacchetto Family comprende invece cinque biglietti (due adulti e tre ragazzi fino a 18 anni) a 66 euro. Il servizio è accessibile anche alle persone diversamente abili.

di più
meno
Gran Caffè Gambrinus

Gran Caffè Gambrinus

Gran Caffè Gambrinus è una vera e propria istituzione che si trova in centro a Napoli, all'inizio di via Chiaia e affianco a piazza Plebiscito. Fu inaugurato nel 1890, prendendo il nome in onore al re germanico che si ritiene essere l'inventore della birra, . Ci sono voluti 6 mesi di lavoro per decorare questa struttura sotto la guida dell'architetto Curri. I più grandi artisti e intellettuali frequentarono questo luogo ed è qui che nacquero molte canzoni napoletane. In una delle sale decorate con marmi e specchi, si possono gustare diversi tipi di caffè, tra cui panna, frutta o cioccolato, oltre a una serie di coktail internazionali. Tra i dolci si trovano soprattutto specialità napoletana come il babà e il vesuvio, tutti preparati a livello locale. Infine è da ricordare che è possibile acquistare la tazza del caffè Gambrinus di design esclusivo, creato appositamente per questo locale da Richard Gironi, oltre ai cioccolatini D'Annunzio, un'altra chicca del Gambrinus.

di più
meno
Galleria Umberto I

Galleria Umberto I

La Galleria Umberto I° a Napoli è molto simile alla Galleria Vittorio Emanulele di Milano. Si prese la decisione di costruirla dopo la grave epidemia di colera che colpi il capoluogo partenopeo. Essa fu costruita sulla base del progetto presentato dall'Ingegner Rocco Emanuele, in quanto questi rientrava in un risanamento della zona, poichè essendo molto popolata rientrava in una più alta probabilità di rischi epidemici. La ditta che si aggiudicò l'appalto fu la Società dell'Esquilino di Roma, la quale versò 100 mila lire come caparra. lavori di costruzione furono abbastanza veloci e nel 1992 fu inaugurata la galleria con la presenza dell'allora sindaco Nicola Amore. La galleria , in ferro e vetro, misura 1706 metri quadrati di ampiezza e una larghezza di 15. Una delle uscite della galleria è proprio dinanzi al Teatro San Carlo, ove si può anche vedere una lapide in ricordo di Paolo Boubée, colui che progettò la volta superiore della galleria. I pavimenti originali furono distrutti durante la guerra, così nel 1952 furono sostituiti con mosaici che rappresentano i segni zodiacali.

di più
meno
Castel dell'Ovo

Castel dell'Ovo

Castel dell'Ovo trae il suo nome dalla leggenda secondo la quale il poeta Virgilio, considerato anche un mago nel Medioevo, avesse nascosto a sostegno del maniero un uovo, la cui sopravvivenza avrebbe protetto il maniero e la cui rottura avrebbe causato catastrofi sull'intera città di Napoli. Castel dell'Ovo, insieme a Castel Capuano, è sicuramente il tratto più caratteristico della fisionomia cittadina di Napoli, una sorta di piccola cittadella nella città. La leggenda vuole che la sirena Partenope, sfinita, fosse approdata sull'isolotto dell'antica Megaride, dando origine alla città di Napoli. Il sito era inizialmente occupato da un monastero di monaci basiliani (V secolo) di cui rimane soltanto la chiesa. Successivamente, in epoca ducale, fu costruito un maniero che, in età Normanna (XII secolo), venne trasformato in un castello fortificato. L'attuale aspetto del maniero è dovuto ad una ristrutturazione di epoca vicereale, seguita ai danni dovuti all'assedio del 1503. E' datato 1800 il Borgo Marinari costruito fuori dalle mura fortificate. Attualmente il Castello è visitabile tutti i giorni: dall'interno si possono godere eccezionali panorami sull'intero Golfo di Napoli.

di più
meno
Pizzeria Brandi

Pizzeria Brandi

Pizzeria che fa risalire le proprie origine al 1780, famosa perchè uno dei suoi passati pizzettari (Raffaele Esposito) inventò la Pizza Margherita nel 1889 in onore della Regina d'Italia in visita, ospita i propri clienti in una sala interna decorata sulle pareti con foto e cimeli storici, e con alcuni tavolini esterni. Il locale è composto da due piani e si trova poco lontano da Piazza del Plebiscito, in una traversa di via Chiaia e più precisamente a Salita Sant'Anna di Palazzo 1/2. Il piatto forte del locale è indubbiamente la pizza ma vengono offerte anche numerose altre pietanze della cucina tradizionale napoletana.

di più
meno
Condividi l'hotel:
Vai a inizio pagina