Fenice

Corso Buenos Aires, 2 20124 Milano Italia
Hotel3
Vedi lista
Vedi mappa
In caricamento...
I prezzi visualizzati si riferiscono al numero totale delle camere per notte.
Vedi più hotel

Fenice : in breve

L’ Hotel Fenice è un hotel a 3 stelle ubicato in una delle vie più commerciali di Milano, il Corso Buenos Aires, in zona Porta Venezia e di fronte all’ omonima fermata della metropolitana che permette di raggiungere agevolmente tutti i luoghi di interesse artistico e culturale della città. Nelle immediate vicinanze della struttura è sito il museo di Storia Naturale, mentre il centro città è raggiungibile a piedi con una breve passeggiata. Inserito in un palazzo di fine ‘800 l’hotel dispone di camere singole, doppie e triple arredate elegantemente e con pavimento parquet, suddivise per fumatori e non fumatori. Tutte le camere dispongono di bagno privato equipaggiato di asciugacapelli e sono dotate di aria condizionata, riscaldamento, Tv con ricezione satellitare, frigobar e telefono diretto. La colazione, a buffet e inclusa nel prezzo del soggiorno, viene servita nell’ apposita sala. A disposizione degli ospiti internet WiFi, zona bar con tavolini e poltroncine, cassette di sicurezza, servizio lavanderia e garage a pagamento. Presso la reception è possibile acquistare i biglietti per i mezzi pubblici della città e ricevere informazioni sui locali convenzionati.

Contatti

Corso Buenos Aires, 2, 20124, Milano, Italia
Telefono: +390(2)29525541 | Fax: +390(2)29523942 | Homepage ufficiale

Adatto per

  • Uomini d'affari,
  • Famiglie,
  • Gay friendly

Servizi principali

  • Gratis Wi-Fi nella hall
  • Gratis Wi-Fi in camera
  • Piscina
  • Spa
  • Parcheggio
  • Animali ammessi
  • A/C
  • Ristorante/ Trattoria
  • Bar dell'hotel
  • Palestra

Tutti i servizi

Servizi dell'hotel
  • Ascensore
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte
  • Express check-in / out
  • Facchino bagagli
  • Parcheggio
  • PC con internet
  • Reception 24 ore su 24
  • Servizio di concierge
  • Servizio di lavanderia
  • Servizio in camera
  • Stanze per non fumatori
  • Wi-Fi gratis nella hall
  • Wi-Fi nella lobby
Servizi della camera
  • Aria condizionata
  • Asciugacapelli
  • Bagno con doccia
  • Bagno con vasca
  • Cassaforte in camera
  • Internet
  • Riscaldamento
  • Scrivania
  • Telefono
  • Terrazzo / Balcone
  • TV
  • TV satellitare
  • TV via cavo
  • Wi-Fi gratis in camera
  • Wi-Fi nelle stanze

Arrivo/Partenza

  • Arrivo: 14:00
  • Partenza: 11:00

Pagamento

  • Fattura alla società

Valutazione complessiva
Valutazione trivago Rating Index® basato su 2264 recensioni presenti sul web
79/100

Il tRI™ ha origine da diverse fonti di valutazione online: esse vengono elaborate da un algoritmo per raggiungere un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • Holidaycheck (33) 33 basato su $ratings recensioni
    82/100
  • Zoover (20) 20 basato su $ratings recensioni
    88/100
  • altre fonti (1897) 1897 basato su $ratings recensioni
    79/100
79 di 100 basato su 2271 recensioni
Viktor & Rolf

Viktor & Rolf

Ambiente architettonico unico si tratta di un negozio milanese situato in Via S. Andrea 14, di Viktor & Rolf, anzi è il primo store monomarca dei due stilisti, di seguito a questo, quello identico di Madrid. La particolarità è quella di essere letteralmente capovolto: il parquet è sul soffitto, persino l'insegna è alla rovescia, i lampadari nascono dal pavimento, le colonne e gli archi si stagliano sottosopra, e comodi cuscini li trasformano in inusuali sofà. Il progettista è l’architetto Siebe Tettiero, in questo modo ha saputo esprimere lo stile, non convenzionale, dei due designers, famosi per i loro "concept-based": i disegni mescolano idee estreme con glamourous high-fashion, così come appunto appare da questo negozio. Lo stordimento è conseguente al bizzarro disegno architettonico, e allo shopping potenziale, concentrato sui profumi, che qui è possibile provare e comprare, e quindi entrare, del tutto, nell'eccentrico etereo mondo dei due stilisti nordeuropei.

di più
meno
Bagutta

Bagutta

Il Ristorante Trattoria Bagutta è un locale storico di Milano aperto dal 1924. Con oltre 85 anni di attività ha avuto clienti di fama nazionale ed internazionale tra cui scrittori, cantanti, pittori, stilisti e modelle. La trattoria offre una cucina semplice e casalinga, ma oltre alla funzione di ristorazione accoglie il Premio Letterario Bagutta, istituito proprio qui. Tra i primi nomi noti lo scrittore Riccardo Bacchelli e il giornalista Orio Vergani, ed è proprio a loro che si deve la nascita del Premio Letterario Bagutta, l'11 novembre del 1926. Grazie al pittore Mario Vellani Marchi, che diede il via all'iniziativa, ogni qualvolta un personaggio famoso veniva invitato per il Premio o ad honorem, al ristorante si creava un menù ad hoc con rispettiva caricatura, tra cui Toscanini, Wanda Osiris e Ingrid Bergman. Ora i menù sono 170 e sono esposti nelle pareti del ristorante. Il Premio si ripete ogni anno dal 1927 ed ha trasformato il locale non solo in ristorante ma anche in museo, venne così premiato in una mostra sui locali più rappresentativi d'Italia, svoltasi a Parigi nel 1984. Il locale è ora protetto dal Ministero dei Beni Culturali. Il Menù varia quotidianamente.

di più
meno
Via Montenapoleone

Via Montenapoleone

Via Montenapoleone, situata nel centro storico di Milano, è una delle più celebri vie dello shopping d'alta moda della città lombarda. Assieme a via della Spiga, via Verri e via Sant'Andrea, rappresenta infatti il cosiddetto "Quadrilatero della Moda", caratterizzato dalle boutiques delle marche più celebri della moda, della gioielleria, dell'arredo e del lusso in genere, come Gucci, Louis Vuitton, Prada, Christian Dior, Dolce & Gabbana. Via Montenapoleone, nel Settecento, era una zona di conventi e di chiostri. La trasformazione in via borghese per eccellenza avvenne a partire dalla seconda metà del Settecento, con la costruzione del Teatro della Scala, che portò a cambiamenti urbanistici radicali. Sulla via, lunga 451 metri, si affacciano attualmente ben 180 vetrine e la strada è una delle mete preferite per gli appassionati di shopping, italiani e stranieri. ILa via ha acquistato questo nome durante il periodo del dominio napoleonico, e trae origine da Monte Napoleone, una istituzione finanziaria per la gestione del debito pubblico, creata allora. Via Montenapoleone è raggiungibile con la Linea 3 della Metropolitana milanese, alla fermata "Montenapoleone".

di più
meno
San Marco

San Marco

La chiesa di San Marco si trova nella piazza omonima, ai margini della zona Brera, dove confluiscono la via Pontaccio e la via Fatebenefratelli. La costruzione dell'edificio risale al 1245 per iniziativa di Lanfranco Settala, Priore degli Eremitani di Sant'Agostino. L'originario impianto gotico venne modificato nel corso del XVII secolo con trasformazioni di gusto barocco. La facciata, in mattoni rossi, fu restaurata nel 1871 da Carlo Maciachini. Presenta un portale principale a tutto sesto, ornato da un mosaico raffigurante la Madonna tra i Santi. Tra il portale ed il rosone si trovano tre statue di Santi. Il campanile risale al XIV secolo ma fu restaurato nel XIX secolo. L'interno, a croce latina, è diviso in tre navate. Sulla navata centrale si affacciano il pulpito e l'organo ligneo del 1564, che fu utilizzato anche da Mozart. Il transetto nord ospita la grande cappella detta "della Pietà", riccamente affrescata. Il transetto sud è occupato, invece, da una serie di sepolcri, tra i quali il monumento funebre del beato Lanfranco Settala. Alle spalle dell'altare spicca il coro ligneo risalente alla prima metà del XVII secolo.

di più
meno
Pinacoteca di Brera

Pinacoteca di Brera

Il palazzo di Brera,vecchio convento trcentesco,ospita al suo interno la Pinacoteca di Brera,un museo di fama internazionale fortemente voluto da Maria Teresa d'Austria che lo fondò nel 1766. Nata con l'intenzione di essere una collezione atta alla formazione degli studenti,per volontà di Napoleone divenne una raccolta dei dipinti più significativi provenienti dai territori di conquista francese da parte del medesimo Napoleone. Oggi la struttura ospita anche numerosi dipinti a sfondo sacro che sono stati acquisiti dal museo a causa della chiusura di alcune chiese e conventi lombardi. Molti sono anche i dipinti di grandi pittori quali Carrà,Boccioni Marini, Modigliani,Tiepolo e Caravaggio. E' possibile visare la pinacoteca dal martedi alla domenica dalle 8.30 alle 19.15 ed il costo del biglietto è di 10.00 euro per gli adulti e 7.50 il ridotto. Per gli appassionati del genere è disponibile inoltre un paritcolare abbonamento che prevede ingressi illimitati al solo costo di 20 euro.

di più
meno