Filtri725.006 hotelda 200 siti webPreferiti
Do, 03.08
Lu, 04.08
Da Domenica, 03.08.14 a Lunedì, 04.08.14

Cà dei Fré

Bed & Breakfast0
Via Serropiano 13 B 16165 Genova Italia
In caricamento...
Vedi più hotel
Hotel Cà dei Fré

Descrizione

Il nostro B&B è situato a pochi km dal centro di Genova, è una villetta indipendente immersa nel verde delle acacie in posizione riservata e tranquilla, le camere presenti sono nuovissime e arredate sobriamente, due grossi e rifiniti bagni, uno ad uso esclusivo (in camera), l'altro esterno in comune tra due stanze. Tutto intorno alla struttura c'è un grande giardino a disposizione degli Ospiti che se si desidera, nel periodo estivo, è possibile utilizzare per fare un' abbondante colazione all'aria aperta. La casa e le stanze sono ideali sia per fughe romantiche lontano dal trambusto della città, sia se desiderate stare in tranquillità con la famiglia dopo una faticosa giornata da turisti nella splendida Genova o nell'entroterra Genovese, in ogni caso il nostro B&B Cà dei Frè potrebbe essere la soluzione ideale per Voi. Un buon punto di partenza per la città o per il mare che distano entrambi appena una decina di km, mentre l'autostrada (Genova Est) appena 6 km. A soli 400 m, raggiungibili a piedi, sono presenti due tipiche trattorie meta dei Genovesi per la loro buona cucina e il buon prezzo. Problemi di parcheggio non ce ne sono davanti a casa è presente uno spiazzo di proprietà.

Indirizzo

Via Serropiano 13 B, 16165, Genova Italia | Vedi sulla mappa
Telefono: +390(366)5373707 | Fax: | Homepage ufficiale

I 9 servizi più importanti dell'hotel

  • Wi-Fi
  • Parking
  • TV
  • A/C
  • Terrazza
  • Piscina
  • Spa
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte

Arredamento della stanza

  • Bagno con vasca,
  • Bagno con doccia,
  • Finestre apribili,
  • TV,
  • Asciugacapelli,
  • Riscaldamento,
  • Caffettiera/Bollitore,
  • Vetri insonorizzati,
  • TV satellitare,
  • Scrivania,
  • TV via cavo,
  • Ventilatore

Servizi dell'hotel

  • Parcheggio,
  • Giardino o parco,
  • Terrazza,
  • Piscina dell'hotel,
  • Lettini/Culle,
  • Stanze per non fumatori,
  • Ristorante,
  • Disponibili stanze silenziose,
  • Ombrelloni,
  • Sdraio,
  • Asciugamani in piscina,
  • Terrazzo/Balcone,
  • Camere antiallergiche

Sport

  • Equitazione,
  • Sentieri,
  • Squash,
  • Campo da tennis

Forte Sperone

Forte Sperone

E' uno dei più importanti dei forti genovesi e si trova sulla sommità del monte Peralto, in posizione dominante sulla città di Genova. Il termini Sperone deriva probabilmente dalla forma del bastione centrale. Le prime notizie del forte sono intorno al 1530, anno in cui il senato di Genova stanziò i soldi per la costruzione di una Bastia sul Peralto. L'aspetto odierno deriva dai restauri e modifiche effettuati tra il 1700 e il 1800. Durante la prima guerra mondiale fu utilizzato come prigione, mentre tra il 1958 e il 1981 fu usato come sede dalla Guardia di Finanza. Dal 1981 in poi, il forte é in disuso. Durante l'estate si svolgono al su interno rappresentazioni teatrali, in un contesto molto scenografico, ma è apprezzato per la sua posizione e la panoramica che offre. Il forte Sperone é raggiungibile in auto seguendo la strada per il Righi, dopo averne incontrato il profilo, partendo da levante é possibile, girando a destra subito dopo un tornante, giungere fino all'ingresso tramite ponte levatoio.

di più
meno
Santi Nazario e Celso e S Francesco d'Albaro

Santi Nazario e Celso e S Francesco d'Albaro

La chiesa Santi Nazario e Celso e San Francesco d’Albaro è sita a Genova nell’elegante quartiere residenziale Albaro. Essa originariamente era intitolata a San Michele Arcangelo e solo nel 1323 prese il titolo di San Francesco. Fatto realizzare dalla famiglia Cebà, l’edificio religioso, al quale è annesso un convento, si sviluppa a croce latina e lungo tre navate separate da quattro arcate, e presenta un ampio transetto e l’abside. Nei secoli ha subito diversi ampliamenti e rifacimenti che ancora oggi è difficile datarla in un’epoca precisa. Alcuni considerano l’anno della sua realizzazione il 1308. Questa data è visibile nell’architrave dove vi è una lapide dedicata a Lanfranco Cebà. Il portale d’ingresso, in stile romanico, è caratterizzato da conci alternati di marmo bianco e pietra, con piccole colonne ai lati e sormontato in alto dal rilievo di San Michele. Al suo interno custodisce pregevoli opere d’arte, tra cui una scultura lignea attribuita allo scultore ligure Anton Maria Maragliano.

di più
meno
Cimitero Monumentale di Staglieno

Cimitero Monumentale di Staglieno

Il Cimitero Monumentale di Staglieno è il più ampio luogo di sepoltura di Genova ed uno dei più importanti in Europa. Il progetto dell'architetto Carlo Barabino risale al 1835, ma il cimitero è stato aperto nel 1851 e successivamente è stato ampliato diverse volte. Collocato sopra un collina nell'omonimo quartiere si sviluppa su una superficie di 330 mila mq ed al suo interno ospita anche un cimitero inglese, uno protestante ed uno ebraico. Il cimitero si caratterizza per le aree verdi, spazi di diverse forme, gallerie a porticato. Vicino all'entrata si può ammirare il "Tempio dei suffragi" la cui forma ricorda il Pantheon di Roma con colonne in stile classico e diverse statue. Le cappelle poste all'interno del cimitero sono realizzate in stili molto differenti, dal liberty al classico, al bizantino al neo-egizio e con statue dai soggetti prevalentemente laici. Il cimitero ospita numerose opere dello scultore genovese De Albertis poste a decoro dei sepolcri. Nel cimitero ci sono le tombe di molti personaggi storici come Mazzini, Bixio, Govi, De Andrè, la Pivano. Il cimitero è visitabile tutti i giorni dalle 7.30 alle 17.

di più
meno
Parchi di Nervi

Parchi di Nervi

I Parchi di Nervi occupano una superficie di 92 mila mq tra il lungomare Anita Garibaldi e la vecchia strada romana. All'interno ci sono alcune ville del XVIII secolo appartenute a famiglie genovesi: Villa Gropallo, Villa Grimaldi, Villa Serra e Villa Luxoro, ora di proprietà del comune di Genova. Nei parchi si possono vedere più di 100 specie vegetali, comprese delle sempreverdi e 5 piante diventate monumenti: una Araucaria bidwillii del Brasile, una Cinnamonum camphora, una Jubaea chilensis del Cile, un Pinus halepensis ed una Yucca elephantipes originaria dell'America centrale. Presente dal 1981 anche un grande roseto che all'inizio conteneva 800 varietà di rose, ora ridotte a circa 250. All'interno dell'ampio parco si possono vedere anche specie animali come scoiattoli mentre si passeggia lungo i viali tra la vegetazione lussureggiante. Ogni anno nei mesi estivi si svolgono nei parchi il Festival Internazionale del Balletto, manifestazioni cinematografiche e concerti di musica jazz. La bellezza del posto sta anche nelle belle vedute e nel paesaggio: mare pulito con scogliere rocciose, anfratti paesaggistici, lungomare percorribili bar, ristoranti e porticcioli.

di più
meno
Stadio Luigi Ferraris

Stadio Luigi Ferraris

Lo stadio Luigi Ferraris di Genova è uno degli impianti sportivi più antichi d'Italia. Inaugurato nel 1911 ospita, da sempre le partite casalinghe del Genoa, essendo stato, fino al 1946 di proprietà del club. Deve il suo nome al capitano della squadra dei Grifoni, Luigi Ferraris appunto, caduto durante la prima guerra mondiale. Nel '46 la proprietà passa al Comune di Genova e quindi diventa anche la "casa" della Sampdoria, l'altra squadra della città. Lo stadio, conosciuto anche come Marassi dal nome del quartiere che lo ospita, è stato completamente ristrutturato su progetto dell'architetto Gregotti nel 1989 in occasione dei Mondiali di Italia 90 dopo due anni e due mesi di lavori. Per l'occasione sono stati inseriti anche i maxischermi, i seggiolini di plastica al posto dei gradoni di marmo e aumentata la capienza a 36.599 spettatori dai 30mila iniziali (anche se la leggenda, come spesso nel mondo del calcio, narra di un record di 60.000 presenze durante Italia-Portogallo del 27 febbraio 1949!) Lo stadio ha ospitato le partite di due edizioni differenti dei Mondiali di Calcio, nel 1934 e nel 1990 e fino al 2005 ha ospitato anche le partite della Nazionale Italiana di Rugby.

di più
meno
Passeggiata Anita Garibaldi

Passeggiata Anita Garibaldi

La passeggiata AnitaGaribaldi si snoda a picco sul mare per circa 2 km. Percorrendola si possono incontrare bar, ristoranti, locali e anche panchine, per fare una breve sosta magari gustandosi un gelato, o scalette che conducono agli stabilimenti balneari sottostanti. Qui ci sono anche numerose vie d'accesso per i famoso parco di Nervi e il suo roseto. Incastonata tra il mare e la stazione, offre un panorama unico nella sua bellezza. Aperta tutto l'anno, qui potrete abbronzarvi di giorno e ballare di notte. Con i suoi molteplici locali, è adatta a chiunque. Si può raggiungere comodamente con ogni mezzo, dal treno, all'auto.

di più
meno
Condividi l'hotel:
Vai a inizio pagina