Filtri716.847 hotelda 195 siti webPreferiti
Da Domenica, 18.05.14 a Lunedì, 19.05.14

De Prati

Hotel 3
Via Padiglioni 5 44121 Ferrara Italia
In caricamento...
Vedi più hotel

Descrizione De Prati

Hotel De Prati
A Ferrara a pochi passi dal Castello Estense, da Palazzo dei Diamanti e dal Teatro Comunale, l'Hotel de Prati recupera la tradizione e l'atmosfera della vecchia locanda in cui, già a partire dai primi anni del Novecento, Alfonsa Brandani ospitava scrittori, pittori ed artisti del teatro lirico e di prosa. L'hotel è situato in pieno centro storico, in una tranquilla via ai limiti della zona pedonale dalla quale è possibile raggiungere comodamente a piedi, le principali aree monumentali, l'Università e numerosi ristoranti tra i più rinomati della città.

Calendario dei prezzi

420
310
200
90
Aprile Sa
19
 Do
20
 Lu
21
 Ma
22
 Me
23
 Gi
24
 Ve
25
 Sa
26
 Do
27
 Lu
28
 Ma
29
 Me
30
MaggioMaggio Gi
1
 Ve
2
 Sa
3
 Do
4
 Lu
5
 Ma
6
 Me
7
 Gi
8
 Ve
9
 Sa
10
 Do
11
 Lu
12
 Ma
13
 Me
14
 Gi
15
 Ve
16
 Sa
17
 Do
18
 Lu
19
 Ma
20
 Me
21
 Gi
22
 Ve
23
 Sa
24
 Do
25
 Lu
26
 Ma
27
 Me
28
 Gi
29
 Ve
30
 Sa
31
GiugnoGiugno Do
1
 Lu
2
 Ma
3
 Me
4
 Gi
5
 Ve
6
 Sa
7
 Do
8
 Lu
9
 Ma
10
 Me
11
 Gi
12
 Ve
13
 Sa
14
 Do
15
 Lu
16
 Ma
17
 Me
18
 Gi
19
 Ve
20
 Sa
21
 Do
22
 Lu
23
 Ma
24
 Me
25
 Gi
26
 Ve
27
 Sa
28
 Do
29
 Lu
30
LuglioLuglio Ma
1
 Me
2
 Gi
3
 Ve
4
 Sa
5
 Do
6
 Lu
7
 Ma
8
 Me
9
 Gi
10
 Ve
11
 Sa
12
 Do
13
 Lu
14
 Ma
15
 Me
16
 Gi
17
 Ve
18
 Sa
19
 Do
20
 Lu
21
 Ma
22
 Me
23
 Gi
24
 Ve
25
 Sa
26
 Do
27
 Lu
28
 Ma
29

Indirizzo

  • De Prati
  • Via Padiglioni 5
  • 44121Ferrara
  • Italia
  • Telefono: +390(532)241905
  • Fax:+390(532)241966
  • Homepage ufficiale

Pagamento

  • Fattura alla società
  • Bancomat/ Maestro
  • American Express
  • Diner's Club
  • Mastercard
  • JCB Intl.
  • Visa

Adatto per

  • Uomini d'affari
  • Luna di miele
  • Singles
  • Gay friendly
  • Viaggiatore con animali

Arredamento della stanza De Prati

  • Bagno con vasca
  • Bagno con doccia
  • Tavolo e ferro da stiro
  • Presa dial-up per Fax
  • Finestre apribili
  • TV
  • Asciugacapelli
  • Riscaldamento
  • Aria condizionata
  • Specchio ingrandente
  • Mini bar
  • Pay-TV
  • TV satellitare
  • Scrivania
  • Telefono
  • Internet
  • Wi-Fi nelle stanze

Servizi dell'hotel De Prati

  • Reception
  • Ascensore
  • Sala con televisione
  • Animali consentiti
  • Bar dell'hotel
  • Cassaforte
  • Lettini/ culle presenti
  • Stanze per non fumatori
  • PC con internet
  • Accessibile ai disabili
  • Disponibili stanze silenziose
  • Servizio di lavanderia
  • Wi-Fi nella lobby
  • Servizio in camera
  • Servizio prenotazione
  • Sala lettura

Sport

  • Bowling
  • Noleggio bici
  • Campo da golf
  • Ginnastica/ Aerobica
  • Campo da corsa/ pattinaggio
  • Campo da tennis

Tipo di struttura

  • Hotel
Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index™ basato su 786 recensioni presenti sul web
92/100

Il tRI™ ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
  • Venere.com (91) 91 recensioni
    91/100
  • Expedia (7) 7 recensioni
    98/100
  • Hotels.com (6) 6 recensioni
    96/100
  • Holidaycheck (2) 2 recensioni
    80/100
  • altre fonti (680) 680 recensioni
    92/100
92 di 100 basato su 786 recensioni
  • Giardini dell'Arena

    Giardini dell'Arena

    I Giardini dell'Arena sono un parco pubblico della città di Padova, così chiamati perchè al loro interno si possono ammirare i resti dell'Arena, ossia l'antico teatro romano della città. Si estendono per un'area che va da corso Garibaldi a via Porciglia e uno dei lati è chiuso dal Bastione dell'Arena che fa parte delle antiche mura della città. Il parco è aperto 24 ore su 24 ed è accessibile sia tramite l'ingresso dalla piazzetta con il monumento di Garibaldi che dall'ingresso di via Porciglia. All'interno del parco, oltre alla già citata Arena, è possibile ammirare anche la Cappella degli Scrovegni ed il Complesso degli Eremitani composto dal convento, che ora è sede dei Musei Civici, e dalla chiesa. Nel parco è possibile ammirare anche diversi tipi di vegetazione e durante la primavera e l'estate, le aiuole del parco vengono abbellite con composizioni floreali. Durante queste stagioni è anche possibile assistere a rappresentazioni teatrali, esibizioni musicali o proiezioni cinematografiche. Il parco è raggiungibile sia a piedi che con i mezzi di trasporto pubblico cittadino, essendo poco distante dalla stazione cittadina delle autocorriere.
    di più
    meno
  • Duomo di Modena

    Duomo di Modena

    Il Duomo di Modena fu costruito nel 1099 dall'architetto Lanfranco, la consacrazione avvenne nel 1184. Il Duomo o Cattedrale di Modena, in stile romanico, è stato dichiarato "Patrimonio dell'Umanità" dall'UNESCO, viene chiamato anche "Casa di San Geminiano" patrono della città. Nella cripta sono conservate le reliquie del santo che si festeggia il 31 gennaio, in questa occasione viene aperto il sarcofago e le spoglie vengono esposte ai fedeli. La facciata è stata costruita con pietre e marmi bianchi presi dalle rovine romane che creano, così, un legame tra antico e moderno. L'esterno, ricco di bassolirievi, riprende le tre navate in cui il Duomo è diviso internamente, accanto sorge il campanile chiamato la Ghirlanda. L'interno è illuminato dal rosone con le sue vetrate del 1450 opera di Giovanni di Modena. Il Duomo è sede dell'Arcidiocesi di Modena. Orario di apertura: tutti i giorni dalle 06,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,00. Le visite non sono ammesse durante le celebrazioni
    di più
    meno
  • La Basilica di sant'Antonio di Padova

    La Basilica di sant'Antonio di Padova

    La basilica di Sant'Antonio si trova a Padova. La sua costruzione iniziò nel 1232 per accogliere le spoglie di Sant’Antonio a cui è dedicata. In origine il santo fu sepolto in una piccola chiesa che si trovava vicino al convento che lui aveva fondato. In seguito questa fu inglobata nella Basilica come la si conosce oggi e costituì la "Cappella della Madonna mora".Per il suo alto valore religioso la chiesa, chiamata da tutti “il Santo” è meta di pellegrinaggi durante tutto l’anno. Il corpo di Sant’Antonio è custodito in una cappella sopraelevata su sette gradini. Sono presenti tre statue: quella di Sant’Antonio che ha ai suoi lati quelle di due santi francescani: San Bonaventura e di San Luigi di Tolona. Sempre al suo interno la basilica possiede un altare maggiore dove sono presenti sette sculture di Donatello. All’esterno l’edificio, completato nel 1310, è composto da più stili: la facciata è romanica, gli archi rampanti gotici, le cupole bizantine. Queste ultime ricordano, insieme con i campanili, la basilica di San Marco di Venezia. La costruzione della chiesa cominciò un anno dopo la morte del Santo.
    di più
    meno
  • Villa Saraceno

    Villa Saraceno

    Villa Saraceno venne progettata nel 1543 da Andrea Palladio, su commissione di Biagio Saraceno: il progetto di Palladio prevedeva una ristrutturazione globale della proprietà, ma l'intervento interessò soltanto il corpo padronale. L'architettura della villa trae molti elementi dal tempio romano antico: il piano nobile risulta sollevato da terra, mentre la facciata è arricchita da un timpano triangolare. Gli intonaci e le decorazioni interne sono stati attribuiti a Brusasorzi. Nel 1996, la Villa è stata inserita tra i Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO ed è visitabile nell'ambito dell'itinerario turistico delle Ville Palladiane. La Villa è visitabile dal 1 aprile al 31 ottobre, il mercoledì dalle 14.00 alle 16.00.
    di più
    meno
Raccomanda l'hotel:
Vai a inizio pagina