Filtri728.480 hotelda 206 siti webPreferiti
Do, 05.10
Lu, 06.10
Da Domenica05.10.14 a Lunedì06.10.14

Rivamare

Hotel1
Via Aurelia, 27 17022 Borgio Verezzi Italia
In caricamento...
Lanterna di Genova

Lanterna di Genova

La Lanterna di Genova, ovvero la torre del faro portuale, sorgeva sul promontorio di San Benigno, ora spianato per creare un piazzale molto grande. La torre alta 77 metri ora si trova su una rocca in mezzo ad un'area industriale, un po' fuori luogo rispetto al contesto originario. La torre medioevale dai tre tronchi con merlatura risale al 1128, mentre solo nel 1326 viene installata una vera lanterna per le segnalazioni. Nel corso dei secoli è stata colpita da fulmini, bombardata, modificata nella struttura e sono cambiati i metodi di illuminazione. Annesso al faro, all'interno delle fortificazioni sabaude, c'è il Museo della Lanterna nel quale, attraverso contenuti audiovisivi, si vedono i cambiamenti avvenuti nella città ligure. Nelle "sale dei cannoni" vengono illustrati i sistemi di segnalazione. La Lanterna si raggiunge solo a piedi percorrendo la "passeggiata della Lanterna" da Via Milano per circa 600 metri. Il Museo e la Lanterna si possono visitare tutti i sabati e le domeniche e nei giorni festivi dalle ore 10 alle 19.

di più
meno
Porto di Genova

Porto di Genova

E' considerato la "porta d'Europa nel Mediterraneo" trovandosi in una posizione strategica economica e commerciale europea. Si vede collocato nel Mar Ligure e ha una storia molto antica, costituisce oggi il primo porto d'Italia ed è uno dei più importanti in assoluto del Mediterraneo, difatti ha connessioni con tutto il mondo. Ha una superficie terrena di 500 ettari e più o meno la stessa superficie come specchio d'acqua, due fari, ed è aperto 24 su 24 per 365 giorni l'anno. La parte antica del porto è abitata e costituisce un centro turistico-culturale e di servizi che ha accolto l'Expo 1992.

di più
meno
Borgo antico di Triora

Borgo antico di Triora

Il borgo è nell'entroterra ligure, alto sui monti liguri, risale al 1200 Per raggiungerlo si arriva ad Arma di Taggia, proseguendo per Taggia, ci si inerpica per la montagna tra stradine di montagna e tornanti per circa 16/18 km fino a Molini di Triora, si prosegue altri 5 km per Triora. Il borgo antico è tutto da visitare gratuitamente, alcune parti in fase di ristrutturazione ma per lo piu' è tutto originale dell'epoca, in pietra grigia e legno, è ricco di porticati, luoghi scuri, arcate, case antiche e resti antichi. Sulla maggior parte degli antichi edifici su possono trovare targhe che descrivono il posto e cosa successe in quel luogo. Triora borgo antico è tutto un saliscendi di carruggi e nella parte bassa si trova la Triora moderna con negozi e locali. E' conosciuto anche come "Borgo delle streghe". Numerose attrattive, un B&B immerso tra le rovine e i resti del borgo, una grande e bellissima chiesa e le antiche mura che dividevano parte alta e parte bassa del borgo. Il centro informazioni turistiche si trova nella Triora moderna.

di più
meno
Condividi l'hotel:
Vai a inizio pagina