Filtri716.847 hotelda 195 siti webPreferiti
Da Domenica, 11.05.14 a Lunedì, 12.05.14

Podere Casanova

Hotel 0
Via Chiantigiana 379 50015 Bagno a Ripoli Italia
In caricamento...

Descrizione Podere Casanova

Hotel Podere Casanova

Indirizzo

  • Podere Casanova
  • Via Chiantigiana 379
  • 50015Bagno a Ripoli
  • Italia
  • Telefono: +390(55)643164
  • Fax:+390(55)645584
  • Homepage ufficiale

Arredamento della stanza Podere Casanova

  • Bagno con doccia
  • Finestre apribili
  • TV
  • Asciugacapelli
  • Riscaldamento
  • Aria condizionata
  • Telefono

Servizi dell'hotel Podere Casanova

  • Sala con televisione
  • Parcheggio
  • Giardino o parco
  • Terrazza
  • Piscina dell'hotel
  • Lettini/ culle presenti
  • Ombrelloni
  • Terrazzo/ Balcone

Tipo di struttura

  • Hotel
Valutazione complessiva
Opinione generale trivago Rating Index™ basato su 23 recensioni presenti sul web
79/100

Il tRI™ ha origine da diverse fonti di valutazione sul web e utilizza un algoritmo per unirle, raggiungendo un punteggio affidabile e imparziale. Leggi di più
79 di 100 basato su 23 recensioni
  • Abbazia di San Galgano

    Abbazia di San Galgano

    L'Abbazia di San Galgano sorge nella valle del fiume Merse, tra i borghi di Monticiano e di Chiusdino, non molto lontano da Siena. Il sito si compone dell'Eremo, chiamato "Rotonda di Montesiepi", e dalle mura dell'abbazia, in rovina e priva del tetto, del pavimento e di molti ambienti. Nella Rotonda, che originariamente era la tomba di San Galgano, si trova una spada infissa nella roccia, fonte di grande curiosità turistica. L'abbazia risale al 1218, è in stile gotico e ha un aspetto imponente. La pianta è a croce latina, a tre navate, con l'abisde orientato verso est. All'interno ci sono quattro cappelle dalla forma rettangolare e due porte che accedono una al cimitero e l'altra a quello che un tempo era il sottotetto. Tra gli ambienti rimasti, sono da menzionare parte del chiostro e la sala capitolare, divisa in sei campate da colonne che sostengono volte a crociera ed era un luogo di riunione dei monaci dove prendevano decisioni di tipo amministrativo. L'edificio fu progressivamente abbandonato intorno al 1500 e decadde completamente negli anni successivi, quando i monaci l'abbandonarono del tutto e crollò il campanile, e la chiesa fu utilizzata come cava di pietra e colonne.
    di più
    meno
  • Borgo Stretto

    Borgo Stretto

    Borgo Stretto è una via nel cuore di Pisa, che sfocia all'altezza del ponte di Mezzo, in piazza Garibaldi tra il lungarno Pacinotti e quello Mediceo. Durante il Medioevo, vi furono aperte le botteghe artigiane, che via via vennero ingrandite e dotate di portici per proteggere persone e merci. Tutti gli edifici sono privi di fondamenta, perchè il sottosuolo è umido, in quanto ricco di falde acquifere, e sono poggiati su alcuni piloni impiantati nel terreno. Nel corso dei secoli i negozi si ampliarono con alcuni magazzini e su di essi i più ricchi mercanti costruirono le loro abitazioni, spesso molto eleganti e abbellite da affreschi. Da allora la via, caratterizzata dalla presenza dei portici, è diventata una delle più eleganti della città con negozi, boutique e bar alla moda. Durante il periodo natalizio vi si tiene un variopinto mercatino. In questa via, una targa commemorativa ci ricorda che qui nacque Galileo. Su un loggiato è presente un altorilievo in legno della Vergine (oggi ne rimane una copia) chiamata "Madonna dei vetturini" perchè un tempo qui sostavano le carrozze che aspettavano i passeggeri.
    di più
    meno
  • Anfiteatro Romano - Piazza del Mercato

    Anfiteatro Romano - Piazza del Mercato

    La Piazza del Mercato è di fatto l'arena dell'anfitetatro romano, risalente al II secolo dC, sulla cui struttura sono state edificate abitazioni e sostruzioni che hanno nascosto la struttura muraria dell'anfiteatro, determinando la forma ellittica della piazza. L'anfiteatro era costituito, a suo tempo, da due ordini sovrapposti di arcate (complessivamente 55), le dimensioni della struttura ellittica sono ampie (79 x 107 metri) ed aveva una capacità di circa 10.000 posti. La piazza nacque a tutti gli effetti in età medievale, dopo l'edificazione sul perimetro dell'arena, quando però vennero inserite all'interno della piazza una serie di strutture per il deposito di sale, polvere da sparo e altro. Nell'Ottocento la vecchia arena venne sgomberata dalle vecchie strutture e riprese l'attività di piazza, in contemporanea venne realizzata la Via Anfiteatro che circonda esternamente il complesso della piazza. In seguito a questa operazione la piazza divenne spazio per il mercato cittadino. E' possibile accedere alla piazza da Via Anfiteatro attraverso quattro arcate.
    di più
    meno
  • Carnevalmarlia

    Carnevalmarlia

    Il CarnevalMarlia e' il carnevale della Piana di Lucca, a 7 km dalla cittá toscana. Il primo evento carnevalesco venne celebrato all'inizio del '900. Il carnevale coniste in una sfilata di Carri in cartapesta.
    di più
    meno
Raccomanda l'hotel:
Vai a inizio pagina